I docenti sardi bocciano Astrazeneca: quattrocento non si vaccinano alla Fiera - Sardiniapost.it

I docenti sardi bocciano Astrazeneca: quattrocento non si vaccinano alla Fiera - Sardiniapost.it
SardiniaPost ECONOMIA

“Ieri avevamo tutto pronto per 1.300 somministrazioni e si sono presentate 900 persone – aggiunge – per questo abbiamo un elenco più lungo dal quale possiamo attingere per utilizzare al meglio tutte le postazioni e le risorse che operano nella giornata”.

“Si tratta prevalentemente di insegnanti, inseriti nel target per questo vaccino”, spiega il responsabile dell’Area di epidemiologia e profilassi-vaccino profilassi dell’Ats-Assl di Cagliari Gabriele Mereu, impegnato con gli operatori sanitari nell’hub della Fiera del capoluogo. (SardiniaPost)

Su altri giornali

I dati dell’Ats si riferiscono ai due hub della Fiera Nei due hub della Fiera di Cagliari corrono polemiche e lamentele. (Casteddu Online)

Anche perché, ha ricordato, “ad oggi non è stato ufficializzato il nesso causale tra fenomeni di trombosi cerebrale, soprattutto, e l’inoculazione del vaccino AstraZeneca” “Personalmente – ha concluso – sono d’accordissimo con la somministrazione dei vaccini che penso siano l’unica strada per poter ritornare alla normalità”. (Tecnica della Scuola)

Nel frattempo l'assessore alle Politiche per la sicurezza e Patrimonio del Comune di Cagliari, Carlo Tack, in visita all'hub della Fiera insieme con l'assessore alle Politiche per la mobilità, Alessio Mereu, e col comandante del Corpo di Polizia Municipale, Mario Delogu, annuncia l'immimente apertura del secondo ingresso per i vaccini «già dalla settimana prossima». (La Nuova Sardegna)

AstraZeneca: 20/30% defezioni in hub di Cagliari | Cagliari

sperimentazione sui bambini – Circa 300 volontari partecipano al test iniziato in febbraio, per verificare se il vaccino produce immunità anche nei minori fra i sei e 17 anni. (Imola Oggi)

«Un lavoro imponente e importantissimo che dimostra la grande professionalità del nostro team», aggiunge la direttrice sanitaria, Paola Racugno. «Come è noto – spiega Coghe – le mutazioni a cui i virus vanno incontro possono avere un impatto significativo sulla loro capacità di trasmissione e sull’efficacia dei vaccini e dei farmaci antivirali. (vistanet)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr