Garlando sulla Gazzetta: “Ha vinto Pioli, non con i dadi ma con la fede incrollabile nel gioco"

Garlando sulla Gazzetta: “Ha vinto Pioli, non con i dadi ma con la fede incrollabile nel gioco
Milan News SPORT

Il Milan se lo è meritato giocando un’ottima partita al Wanda Metropolitano, ma più in generale, con la condotta in tutto il girone.

Ma non ha mai tradito la sua carta costituzionale che, negli anni, ha fatto di questa manifestazione il giardino rossonero: giocare, creare, attaccare, osare.

Ha vinto Pioli: al 20’ della ripresa, con un tiro di dadi, quattro cambi in un colpo solo, ha sbancato Madrid (Milan News)

Ne parlano anche altri giornali

Pioli stipendio Milan – Accordo fino al 2023. La nuova scadenza dell’accordo sarà il 30 giugno 2023, con un’opzione per un’altra stagione. Previsto anche un adeguamento dello stipendio, che salirà a circa 3 milioni di euro netti a stagione (5,55 milioni di euro lordi). (Calcio e Finanza)

Il Milan, attraverso il proprio sito ufficiale, ha comunicato il migliore in campo del match contro l'Atletico. La statistica del giorno dice che il gol del brasiliano arriva alla prima conclusione effettuata con la maglia del Milan. (Pianeta Milan)

PODCAST - I 4 aspetti su cui l'Inter di Inzaghi è migliore rispetto a quella di Conte - Leggi la notizia: CLICCA ! Inter, i 20 milioni del montepremi Champions per il via libera al rinnovo di Brozovic - Leggi la notizia: CLICCA ! (TUTTO mercato WEB)

Pioli al rinnovo, ci siamo: domani firma e annuncio

Si attendono con ansia gli esami strumentali. Come viene riportato da Tuttosport, c'è un neo in Atletico Madrid-Milan di ieri sera. La prima diagnosi è un problema al flessore, ma nelle prossime si saprà qualcosa in più. (Pianeta Milan)

Tuttavia, come riportato da La Gazzetta dello Sport, la vittoria dei rossoneri è arrivata grazie al tecnico Stefano Pioli. Difatti, con i quattro cambi al ventesimo minuto, l’allenatore toscano ha stravolto il match e ha riaperto tutti i giochi per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. (Footballnews24.it)

In realtà non ci sarebbe una fretta particolare nemmeno ora, perché Pioli non ha alcuna intenzione di scappare da Milanello: ma da parte di Elliott è un logico riconoscimento, nell’ambito del quale anche la tempistica ha la sua rilevanza, della bontà del lavoro del tecnico rossonero (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr