Nuovo conteggio positivi Covid, Cartabellotta contro le Regioni: “Vogliono solo evitare restrizioni”

Nuovo conteggio positivi Covid, Cartabellotta contro le Regioni: “Vogliono solo evitare restrizioni”
Fanpage.it SALUTE

Bisogna considerare, secondo Gimbe, che il Covid è una malattia multisistemica che colpisce vari organi e apparati, perciò definire lo status di asintomatico è molto complesso.

Il ministero, secondo quanto filtrato questa mattina, ci sta pensando, mentre dal Comitato tecnico scientifico sembra che la risposta sia stata negativa.

Nuovo conteggio positivi Covid, Cartabellotta contro le Regioni: “Vogliono solo evitare restrizioni” Il presidente della Fondazione Gimbe attacca le Regioni, che vogliono cambiare il sistema di conteggio dei positivi al Covid asintomatici: “Il loro obiettivo è evitare il passaggio alla zona arancione o rossa”, punta il dito Cartabellotta. (Fanpage.it)

La notizia riportata su altri giornali

Fonte foto: ANSA Filippo Anelli, presidente della Fnomceo, contrario alle modifiche previste per il bollettino Covid. Il bollettino Covid, che quotidianamente segnala i nuovi contagi, il numero degli attualmente positivi, i decessi, i ricoveri, le guarigioni e i tamponi effettuati in Italia, non si tocca. (Virgilio Notizie)

Il Cts si inserisce nella discussione, nata dopo la richiesta delle Regioni di cambiare il modo in cui vengono conteggiati i nuovi positivi. I numeri dei contagiati, il trend dei positivi ricoverati in area medica e nelle intensive, comunque li si conteggi sovraccaricano gli ospedali e portano allo stremo i professionisti (ilmessaggero.it)

Fermo restando quanto riconosciuto ieri dall'Istituto Superiore di Sanità è ovviamente sempre aperta l'interlocuzione con le Regioni " Dietrofront: Il bollettino che dà conto dei casi di Covid dovrà rimanere invariato e soprattutto quotidiano. (ilGiornale.it)

Ricoveri, svolta svuota-ospedali, conta solo chi entra per il virus

"I pazienti ricoverati in ospedale per cause diverse dal Covid che risultino positivi ai test per coronavirus ma asintomatici, qualora assegnati in isolamento al reparto di afferenza della patologia, saranno conteggiati come 'caso Covid' ma non saranno conteggiati tra i ricoveri dell'Area Medica Covid". (TrentoToday)

“Il nuovo sistema per rendicontare i pazienti ricoverati per Covid richiesto dalle Regioni – dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – prevede una “contabilizzazione” separata tra pazienti ospedalizzati per Covid e pazienti ricoverati per altre patologie, con infezione da Sars-CoV-2 ma asintomatici per Covid. (Il Quotidiano del Molse)

I ricoverati vanno comunque "tracciati come casi e comunicati ai sistemi di sorveglianza". I ricoverati positivi al coronavirus ma asintomatici non verranno più conteggiati nel calcolo sull’occupazione dei posti Covid. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr