L'ASSALTO A TIM / COSA SI MUOVE DENTRO E DIETRO AL COLOSSO AMERICANO 'KKR'?

L'ASSALTO A TIM / COSA SI MUOVE DENTRO E DIETRO AL COLOSSO AMERICANO 'KKR'?
La Voce Delle Voci ESTERI

“FONDI”. Si tratta di ‘BlackRock’ e ‘Vanguard’, che detengono, rispettivamente, il 5,76 e il 5,62 per cento delle azioni KKR.

QUELL’EDEN CHIAMATO DUBAI. E sapete dove era volato, dieci giorni prima dell’ormai storico incontro con Draghi, il dinamicissimo Schwab?

Seguono a ruota ‘Capital International Investors’ (4,65 per cento), ‘ValueAct Holdings’(4,11 per cento), ‘Principal Financial Group’ (3,79 per cento). (La Voce Delle Voci)

La notizia riportata su altri giornali

Che cos’è Kkr. Nato nel 1976, il fondo KKR, il fondo nel corso degli anni ha ampliato i propri interessi occupandosi di infrastrutture, immobili e ovviamente telecomunicazioni, ambito nel quale ha manifestato la volontà di espandersi. (News Mondo)

Questo si specializzò fin dall’inizio nella pratica del leveraged buyout. Kohlberg, il più anziano della cordata, guidò in pochi mesi la raccolta di 30 milioni di dollari tra vari investitori per avviare le operazioni del gruppo. (InsideOver)

Capitali Usa, manager italiani: tutte le munizioni del fondo Kkr

Dopo luce, gas, carburante, i rincari colpiscono anche pane, pasta, pizza e altri prodotti da forno. Si registra inoltre una crescita vertiginosa dei prezzi di tutte le altre materie prime: burro, lieviti, olio, marmellate e cioccolato (La Stampa)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 2' di lettura. Resta Kkr, gigante degli investimenti con 460 miliardi di dollari in gestione, il grande favorito per mettere a segno l’operazione Tim. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr