L'allarme dell'Oms: «L'Europa a 2.2 milioni di morti entro marzo»

L'allarme dell'Oms: «L'Europa a 2.2 milioni di morti entro marzo»
Ticinonline INTERNO

«L'Europa resta strettamente nella morsa del coronavirus», con questo preambolo ieri l'Oms ha fornito un ritratto estremamente preoccupante dei prossimi mesi (purtroppo) ancora pandemici.

«L'ipotesi è che da qui a marzo saranno almeno 25 i Paesi con le cure intense degli ospedali sotto stress "alto" o "estremo"», conferma l'Oms che ventila la possibilità che il Vecchio Continenti sfori quota 2.2 milioni di morti entro la primavera (al momento sono circa 1.5 milioni). (Ticinonline)

La notizia riportata su altre testate

(adnkronos) L’allarme dell’OMS: “L’Europa, investita dalla quarta ondata covid, rischia 2,2 milioni di morti entro la primavera 2022. Il farmacologo Silvio Garattini: “Siamo il Continente più vaccinato del mondo e quello con più contagi“. (Imola Oggi)

I morti giornalieri sono arrivati quasi a 4.200, il doppio rispetto alla fine di settembre. Nella regione Europa, i numeri più alti di morti si registrano in Russia (265.336), la Gran Bretagna (143.927) e l’Italia (133. (Calabria 7)

L' Austria anticipa il booster. Altre 700mila persone potrebbero morire in Europa per Covid-19 entro marzo, spingendo il bilancio totale oltre i 2 milioni. I decessi sono saliti a 4.200 ogni giorno, il doppio da settembre, i morti sono già oltre 1,5 milioni. (LaPresse)

Palermo, salvato cane bloccato da giorni in un torrente

In Austria, per esempio, è già realtà: dal mese di febbraio del prossimo anno scatterà l’obbligo per sottoporsi al vaccino. Possibile nuovo lockdown nazionale in Germania. Intanto si profila un nuovo lockdown generale in Germania, anche per coloro che hanno completato il ciclo di vaccinazione. (Investire Oggi)

Era con le zampe nel torrente, sotto il ponte che si trova in via Roccella a Palermo. Le immagini dell'Enpa. (LaPresse) – Era finito in un argine del torrente Bocca di Falco, sotto il ponte che si trova in via Roccella a Palermo. (LaPresse)

Entro marzo 2022 ci saranno due milioni di morti in totale a causa della pandemia di Coronavirus se non si interverrà subito. Dobbiamo trasferire i pazienti, le unità di terapia intensiva sono piene», dice in un’intervista rilasciata a Deutschlandfunk. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr