EICMA 2021, le novità: TERRA VR|46, l'eBike concepita a Tavullia

Moto.it SPORT

Il passaggio cavi è completamente integrato questo oltre a garantire protezione da possibili urti migliora il design della bici.

Nasce tra Tavullia e Bologna, tra la terra di Valentino Rossi e la sede di MT Distribution che si è occupato dell’ingegnerizzazione e design del telaio e della bici.

R|46 sarà lanciata sul mercato in due versioni: Premium o Limited Edition, prodotta in 46 pezzi numerata e fornita con certificato esclusivo firmato da Valentino Rossi

Il telaio in alluminio idroformato 6061 - T6 p stato interamente studiato e progettato in Italia (Moto.it)

Ne parlano anche altri giornali

Yamaha rende omaggio a Valentino Rossi realizzando un Moto unica in suo onore. E’ ormai giunto il momento dell’addio per Valentino Rossi che, dopo 26 anni da protagonista, lascia definitivamente le corse del Motomondiale. (AutoMotoriNews)

La R1 GYTR VR46 sfoggia le imminenti parti specifiche GYTR 2022 e caratteristiche uniche che sono tutte un risultato diretto dello sviluppo da parte di WorldSBK di Yamaha, che ha aiutato Yamaha a raggiungere la Triple Crown WorldSBK 2021, culminate nella R1 GYTR con le specifiche più elevate mai prodotta per l'uso in pista. (Today)

Invece, come in una di quelle curve in cui non ti aspetti di veder spuntare l’anteriore di un altro pilota, Valentino Rossi ha spalancato gli occhi compiaciuto quando s’è sentito dire: “Parliamo di moto”. (Moto.it)

in occasione di One More Lap, il grande evento organizzato da Yamaha per celebrare la fine del lungo viaggio nel Motomondiale di Valentino Rossi e i sedici anni insieme in MotoGP, Yamaha Motor ha fatto un regalo a sorpresa al campione di Tavullia: una Yamaha YZF-R1 VR46 special livery. (Dueruote)

26 Novembre 2021. Tra pochi giorni i due si incontreranno al Ranch, nella 100 km di Tavullia. (Sportal)

Una Yamaha R1 tutta per lui. A conclusione della giornata, Yamaha ha celebrato il suo pilota con un regalo a sorpresa: una Yamaha R1 VR46 con livrea speciale e realizzata con componenti GYTR e direttamente derivati dal mondiale SBK. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr