Covid Toscana, Giani: "Chiaro calo dei casi, ma non abbassare la guardia"

Covid Toscana, Giani: Chiaro calo dei casi, ma non abbassare la guardia
LA NAZIONE INTERNO

"Vediamo corrispondere nella Toscana in zona gialla un andamento di chiara diminuzione dei contagi. Oggi ci sono 500 contagi. Per essere martedì è un numero basso come non lo è stato da qualche mese. Accanto a questo è incoraggiante e importante vedere l'abbassamento delle terapie intensive, addirittura -10 oggi, e dei ricoveri sui quali siamo ormai a una media di -40 al giorno". Lo dichiara, a margine di una conferenza stampa, il presidente della Regione, Eugenio Giani, in merito all'emergenza Coronavirus. (LA NAZIONE)

Ne parlano anche altri giornali

Intanto arriva in Toscana la prima finestra per i sessantenni. Tra gli over 80, sempre alle 17 di oggi, in 290.402 avevano ricevuto almeno la prima dose e, tra questi, in 219.035 pure li richiamo (QuiLivorno.it)

Il tasso dei nuovi positivi èsulle prime diagnosi). Dimezzato pertanto il tasso dei casi positivi rispetto ai tamponi effettuati (ieri era del 5,97%); scende anche il tasso di positività sulle prime diagnosi (escludendo i tamponi di controllo) che sempre ieri era del 15,7% (SienaFree.it)

Tra gli over 80, sempre alle 13 di oggi, sono 290.399 i vaccinati con la prima dose e 220.946 quelli che hanno ricevuto anche la seconda; mentre le dosi complessivamente somministrate ai settantenni sono 282.708 (di cui 20.706 richiami) Le agende rimarranno aperte fino a esaurimento dei posti disponibili. (PisaToday)

Toscana, vaccini ai sessantenni: i numeri sono bassi ma ora apre il portale

Record nella somministrazione del vaccino: 37mila dosi in un giorno. Ieri i nuovi casi erano stati 570 con 7.489 tamponi molecolari e 2.061 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6% è risultato positivo (055firenze)

La documentazione, relativa al consenso informato, potrà essere firmata al momento della vaccinazione. Firenze, 4 maggio 2021 - Il nuovo filone vaccinale anti Covid della Toscana, dedicato alle persone tra i 65 e i 69 anni compiuti (i nati tra il 1952 e il 1956), sarà avviato mercoledì 5 maggio con l’apertura del portale online regionale alle 9. (LA NAZIONE)

Richieste inferiori all’attesa da parte della popolazione settantenne (La Repubblica Firenze.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr