Mercato auto Europa, il mese di aprile 2022 chiude in forte calo

HDmotori ECONOMIA

Secondo i dati comunicati da ACEA, nel mese di aprile 2022 c'è stato un calo del 20,6% delle immatricolazioni al livello dell'Unione Europea rispetto allo stesso periodo del 2021.

Il Gruppo Renault, invece, ha chiuso il mese di aprile 2022 con un -18,2%

Secondo l'associazione, a contribuire a questi risultati negativi il problema della catena di approvvigionamento che continua a pesare sulle attività di produzione delle auto. (HDmotori)

La notizia riportata su altre testate

Tutti i principali mercati hanno registrato una performance negativa ad aprile: Italia -33%, Francia -22,6%, Germania -21,5% e Spagna -12,1%. Le altre. La francese Renault, infine, registra un -16,3% ad aprile, mentre Hyundai sale del 13,2% (FIRSTonline)

In Italia, auspichiamo che l’avvio degli incentivi all’acquisto delle vetture a zero e a basse emissioni, incentivi tecnologicamente neutrali e con un orizzonte temporale di 3 anni, possa mettere fine all’ ‘effetto attesà e far ripartire le vendite Tutti e cinque i major market (compreso Uk) - spiega - registrano una flessione a due cifre nel mese: Italia -33%, Francia -22,6%, Germania -21,5%, Regno Unito -15,8% e Spagna -12,1%. (Il Messaggero - Motori)

Ora il peggio è passato poiché i bonus ecologici stanno per partire e sono destinati a durare nel tempo. Al di là della crisi economica generale, e delle problematiche contin- genti del settore, la brusca frenata tricolore è facilmente spiegabile. (ilmessaggero.it)

Il mercato delle due ruote nuove in Italia nel mese di aprile 2022 ha fatto segnare un calo di quasi il 9% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Sfogliate qui sotto tra le pagine successive per scoprire quali sono stati i best seller del mese di aprile 2022 nel nostro Paese (Motociclismo.it)

Il mese scorso le autovetture immatricolate sono state 830.447, con un calo del 20,2% su aprile 2021 e del 38,3% su aprile 2019, periodo precedente alla pandemia. In forte contrazione ma contenuta rispetto ai due principali player anche BMW e Mercedes-Benz che registrano rispettivamente immatricolazioni in calo del 12,7% e del 14% da gennaio ad aprile (Il Sole 24 ORE)

Il volume di Kia è salito del 13% a quota 47.725 unità, con una quota di mercato che è arrivata al 5,7% rispetto al 4,1% dell'aprile 2020. Tutti i principali mercati hanno contribuito alla performance negativa della zona Europa: Italia (-33,0%), Francia (-22,6%), Germania (-21,5%) e Spagna (-12,1%). (AlVolante)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr