Vaccini Covid: presentata istanza di revoca autorizzazione all'immissione in commercio • Imola Oggi

Vaccini Covid: presentata istanza di revoca autorizzazione all'immissione in commercio • Imola Oggi
Imola Oggi SALUTE

Il Presidente dell’Associazione “L’Eretico”. Segretario Generale dell’Organizzazione Mondiale per la Vita. Magistrato Dott

Vari i punti esaminati ed esposti a sostegno dell’istanza inviata.

L’Eretico e l’OMV confidano nell’accoglimento dell’istanza di revoca ma sono già pronti ad agire su. altri fronti per la tutela dei diritti umani e la salvezza della salute delle comunità.

507/2006 DELLA COMMISSIONE del 29 marzo 2006 relativo. (Imola Oggi)

Se ne è parlato anche su altri media

Possono, infatti, vaccinarsi nei centri vaccinali prenotando sul portale regionale, oppure rivolgersi alla propria farmacia o al medico di medicina generale Al momento, vista l’attuale disponibilità di dosi, la funzione 'modifica seconda dose' sarà attiva solo ed esclusivamente per la linea vaccinale con Astrazeneca. (PisaToday)

Per ora sarebbero disponibili alcuni mezzi per una vaccinazione a domicilio, porta a porta, da fare da agosto in poi. Anzi, sono marchigiani che non ne vogliono proprio sapere di doversi recare agli hub vaccinali in pieno agosto. (il Resto del Carlino)

Nella prima parte della giornata sono state vaccinate 3251 persone: 1192 ad Andria, 695 a Barletta, 633 a Trani e 257 a Bisceglie. "Sono 4.257.098 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.05 dal Report del Governo nazionale. (BarlettaViva)

Vaccini Toscana, anticipo seconde dosi sul portale regionale dal 21 luglio

Sono già iniziate lunedì scorso invece le adesioni per i fragili di questa stessa fascia d’età, che in Piemonte sono circa 1.500, su una platea complessiva di 154.500 12-15enni. Si può aderire iscrivendosi sul portale www. (L'Eco del Chisone)

Possono, infatti, vaccinarsi nei centri vaccinali prenotando sul portale regionale, oppure rivolgersi alla propria farmacia o al medico di medicina generale. Nonostante gli importanti risultati raggiunti, con il contributo di tutti che ringrazio, dobbiamo e possiamo fare ancora di più” (gonews)

I nostri cittadini a oggi hanno dato prova di grande responsabilità, come testimoniano i dati dell’ultimo report settimanale del Governo, che collocano la Toscana sempre sopra la media nazionale in termini di percentuali registrate per fascia di età a partire dagli over 60. (SienaFree.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr