TV Sony: le funzioni Perfect for PlayStation 5 anche su altri modelli

Multiplayer.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Secondo quanto riportato da FlatPanelsHD, che parla di informazioni ricevuti fonti interne a Sony, a godere degli aggiornamenti, qui tutti i dettagli sulle nuove funzionalità esclusive PS5, saranno anche i televisori LCD Sony XH90 del 2020, qui il nostro speciale dedicato a come sfruttarlo al meglio con PS5, e i televisori Sony X85J e Sony X80J usciti nel 2021.

La famiglia di TV Sony X80J si ferma invece ai 60 Hz e manca di Variable Refresh Rate, ma beneficerà comunque dei miglioramenti all'immagini degli aggiornamenti, si presume in arrivo entro fine anno come per i modelli Sony Bravia XR

A quanto pare le funzionalità esclusive per PlayStation 5 annunciate per i televisori Sony Bravia XR arriveranno anche senza modelli che non potranno fregiarsi della dicitura "Perfect for PlayStation 5" ma riceveranno gli aggiornamenti con le funzionalità Auto HDR Tone Mapping e Auto Genre Picture Mode. (Multiplayer.it)

Su altre fonti

Sia Sony che TSMC non hanno commentato la notizia al momento, ma la seconda aveva già annunciato a luglio di avere in programma una seria revisione della produzione in Giappone La fabbrica dovrebbe arrivare a produrre semiconduttori per automobili, sensori di fotocamere e altri prodotti di cui ancora c'è carenza nel mercato. (Eurogamer.it)

Jim Ryan, boss di PlayStation, non è nuovo a interventi curiosi, che più di una volta hanno suscitato qualche malumore nella community. Jim Ryan ha concluso il suo racconto spendendo parole di elogio per la catena svedese, e ha dichiarato apertamente di «consigliarla a tutti» (Spaziogames.it)

"Quindi non c'erano molti soldi a quel tempo perché non avevamo venduto nulla Durante la discussione, gli è stato chiesto dei suoi primi giorni con l'azienda e cosa ha fatto per PlayStation all'epoca. (Eurogamer.it)

Non fosse che un piccolo ma pesante errore alla base del periodo di prova ha rovinato tutto, trasformando l'entusiasmo iniziale in delusione e anche qualche protesta. L'idea sembrava carina e inizialmente è stata accolta con favore dagli utenti di Play Station 5. (HDblog)

Insomma, sembra piuttosto evidente che Sony London Studio sia molto interessata a sfruttare la generazione procedurale dei contenuti per la creazione del nuovo gioco, forse per la costruzione di mondi e ambientazioni. (Multiplayer.it)

La società infatti è preoccupata anche per la produzione attuale, visto che Taiwan risponde all’ombra della Cina. Stando al report del Nikkei, infatti, Sony sarebbe pronta ad unirsi a TSMC, la fabbrica di chip diventata famosa per via della situazione attuale. (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr