Riforma pensioni 2021, quota 100 agli sgoccioli: se non ora quando?

Pensioni Per Tutti ECONOMIA

L’idea di prorogare di 6 mesi “quota 100” mi pare un ulteriore presa in giro che creerà nuove ingiustizie.

Poi vi é anche chi si augura non si pensi affatto ad una proroga della quota 100.

Nessuna proroga di quota 100 e mai più una vergogna simile“

Riforma pensioni 2022: nessuna proroga di quota 100, resti un lontano ricordo. Franco Giuseppe, dalla sua aggiunge confidando la quota 100 resti un lontano ricordo: “In un paese civile e moderno non sarebbe mai nata la quota 100 !!!

Riforma pensioni 2021, fine quota 100 prossima: e ora?

(Pensioni Per Tutti)

Se ne è parlato anche su altre testate

La Lega cerca di mettere d’accordo più fazioni con l’introduzione del fondo per la flessibilità, che permetterà di andare in pensione a 62 o 63 anni. Cerchiamo di scoprire la nuova proposta della Lega, che intende attuare il Fondo per la flessibilità, mandando in pensione i lavoratori già a 63 o 62 anni. (I-Dome.com)

Stampa. Da gennaio 2022 dovrebbero scattare gli, con un effetto benefico per le tasche degli interessati. Sono le parole della presidente Romina Mura del Pd, dopo le audizioni di Cgil, Cisl, Uil e Ugl sul capitolo previdenziale. (Salernonotizie.it)

Nella Manovra economica al vaglio del governo ci sarebbero le risorse necessarie per gli adeguamenti e la Riforma del sistama pensionistico. Aumenti in arrivo per le pensioni a partire da gennaio 2022. (IL GIORNO)

Secondo le ultime notizie, infatti, l’intenzione del governo Draghi sarebbe quella di poter garantire un’uscita dal lavoro a 62 o 63 anni (probabilmente con taglio dell’assegno). Autore: Redazione. Le ultime notizie sulla riforma delle pensioni 2022 vorrebbero il governo Draghi al lavoro per anticipare l’uscita dal lavoro per specifiche platee. (idealista.it/news)

Ecco, quindi, che viene in gioco la questione su come andare in pensione a 62 o 63 anni con il Fondo Flessibilità. Tra questi rientrano, certamente, quelli che svolgono mansioni gravose e hanno maturato 36 anni di contributi e 63 di età. (Proiezioni di Borsa)

Anche se sembra ormai certo che l’Opzione Donna diventerà una misura a regime dal prossimo anno, in realtà ad oggi – finché la norma non verrà resa strutturale dalla Riforma delle pensioni 2022 – l’opzione resta esercitabile fino al 31 dicembre 2021. (PMI.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr