Pakistan, aereo si schianta a Karachi vicino alle case: il fumo nero nelle prime immagini

Pakistan, aereo si schianta a Karachi vicino alle case: il fumo nero nelle prime immagini
La Repubblica La Repubblica (Esteri)

Alcuni filmati mostrano colonne di fumo levarsi dal luogo dello schianto.

Un aereo della Pakistan International Airlines (Pia) in volo da Lahore è precipitato nei pressi dell'aeroporto di Karachi, riferisce l'agenzia Ani, con a bordo più di 90 persone.

La notizia riportata su altre testate

Situazione del traffico. Farmacie di turno. particolato 10 micron Valore nella norma. Stima della qualità dell'aria. medi di attesa. Tempo di attesa medio. Statistiche tempi di attesa alla fermata. dati del Ministero della Salute. (Il Messaggero)

'Geò sostiene che le ambulanze stanno avendo difficoltà a raggiungere la zona dello schianto a causa delle strade strette e delle numerose persone presenti. Un aereo della Pakistan International Airlines con a bordo circa 90 passeggeri si è schiantato nei pressi dell’aeroporto internazionale di Karachi, in Pakistan "un minuto prima dell’atterraggio". (La Sicilia)

Il portavoce della compagnia a Sky News: "L'ultima cosa che abbiamo sentito dal pilota è che aveva un problema tecnico". Al momento non si hanno notizie di vittime tra gli abitanti dell’area. (Sky Tg24 )

La zona più colpita dal virus è stata la regione di Parigi e il nord est dove si trova la città di Lille. Tre agenti sono risultati positivi al test e messi in quarantena. (Notizie - MSN Italia)

Il velivolo sarebbe precipitato in una zona residenziale nei pressi del quartiere Model Colony. Alcuni testimoni hanno riferito che l’Airbus A320 ha tentato di atterrare due o tre volte prima di schiantarsi in una zona residenziale vicino all’aeroporto internazionale di Jinnah. (CronacaSocial)

Un Airbus A-320 della compagnia di bandiera pachistana, la Pakistan International Airlines (Pia), in volo da Lahore è precipitato nei pressi dell'aeroporto di Karachi, riferisce l'agenzia Ani, con a bordo 107 persone. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti