Istat: metà famiglie italiane ha lavastoviglie - LaPresse

Istat: metà famiglie italiane ha lavastoviglie - LaPresse
LAPRESSE ECONOMIA

Lo rileva l’Istat

Roma, 21 giu.

La metà delle famiglie (50,2%) possiede la lavastoviglie, il 15,2% l’asciugatrice e il 27,3% il congelatore esterno al frigorifero.

(LaPresse) – Frigoriferi e lavatrici sono presenti in quasi tutte le famiglie (99,5% e 97,3%).

(LAPRESSE)

Su altre testate

L’8,4% delle famiglie è dotato di più tipi di condizionamento, tra impianti, apparecchi singoli solo freddo e apparecchi singoli caldo/freddo. (LAPRESSE)

ItaliaOggi Energia, Istat: il 50% delle famiglie ha il condizionatore, il 25% lo accende tutti i giorni. La metà delle famiglie italiane (48,8%) dispone di un sistema di condizionamento; la diffusione è sostenuta in tutte le aree del Paese: 51,2% nel Mezzogiorno, 49,1% al Nord e 44,2% al Centro. (Notizie - MSN Italia)

L’utilizzo quotidiano aumenta al crescere del numero dei componenti, dalle famiglie con un solo componente (25,5%) alle famiglie con cinque componenti o più (31,8%) Il 28,5% delle famiglie dotate di condizionamento accende il sistema unico o indicato come prevalente tutti i giorni o quasi (nei mesi caldi), il 35,3% qualche giorno a settimana; un quarto delle famiglie (24,1%) lo utilizza solo occasionalmente o non lo utilizza mai. (LAPRESSE)

I consumi energetici delle famiglie - Anno 2021

E giovedì i bollini rossi saranno 5: Ancona, Bologna, Bolzano, Firenze e Perugia cuoceranno tra i 35 e 38 gradi L’utilizzo quotidiano aumenta al crescere del numero dei componenti familiari, dalle famiglie con una sola persona (25,5%) a quelle con cinque o più (31,8%). (leggo.it)

Lo rileva l’Istat Gli impianti di condizionamento centralizzati o autonomi rimangono accesi più a lungo (sette ore e 11 minuti) rispetto agli apparecchi singoli di solo raffreddamento (sei ore e sette minuti) o di caldo/freddo (sei ore e un minuto). (LAPRESSE)

Il metano è la fonte di alimentazione più diffusa: nel 68% dei casi per i sistemi prevalenti di riscaldamento e nel 69,2% per l’acqua. L’impianto autonomo è indicato come prevalente dal 65,7% delle famiglie per riscaldare l’abitazione e dal 72,6% per l’acqua calda. (Istat)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr