Colpo di coda del gelo, neve d'aprile sul Gargano. Weekend con clima freddo, poi temperature risaliranno

Colpo di coda del gelo, neve d'aprile sul Gargano. Weekend con clima freddo, poi temperature risaliranno
l'Immediato INTERNO

Torna ad imbiancarsi il Gargano.

Stando alle previsioni, le temperature dovrebbero tornare a salire da domenica 11 aprile

Ultimo sobbalzo dell’inverno in provincia di Foggia, neve questa mattina sul promontorio, anche nel centro abitato di San Giovanni Rotondo, e clima gelido in gran parte del territorio.

(l'Immediato)

Su altri media

Erano stati esclusi dalla graduatoria, per insufficienza di fondi, 21 progetti che saranno finanziati quest’anno con un importo aggiuntivo di 800.000 euro. Como. Rodero – Comune di Rodero (colle San Maffeo – tratto est) – 43.907,87 euro;. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Il maltempo avrà modo di estendersi al Nord e a parte del Centro Italia, con precipitazioni accompagnate da un sostenuto flusso di correnti meridionali. L’anticiclone ha riconquistato l’Italia, per quella che è una fase di tregua destinata presto a lasciare spazio al ritorno del maltempo. (Meteo Giornale)

Prossimi giorni decisivi per capire come evolverà la situazione di Mimmo Pelagalli. E proprio per i vignaioli sono ore di paura dopo le scottanti perdite dovute alle gelate dell'aprile 2017 (Agronotizie)

METEO Italia. Weekend maltempo su parte d'Italia, poi ancora freddo e neve - Meteo Giornale

Ma gelate tardive hanno interessato anche diverse aree di pianura, un danno per le colture con l'ulteriore aggravante che si tratta di un freddo secco. Il Sud invece godrà di tempo più asciutto e a tratti anche soleggiato, tra banchi nuvolosi sparsi di passaggio. (RiminiToday)

Per fare un esempio: Vicenza toccò in quell’occasione i -3,2 gradi, qualche decimo sopra rispetto al dato di ieri mattina. Mai dall’inizio del Novecento, in queste tre capoluoghi, si sono registrate temperature così negative nello stesso mese. (Corriere della Sera)

La tecnica sembra aver dato i risultati sperati e i danni della gelata notturna, con temperature arrivate fino a cinque gradi sotto lo zero, sono stati limitati. La tecnica consiste nel creare una cappa di fumo e calore intorno alla pianta in modo che i germogli non muoiano (TrevisoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr