Lite Allegri-Spalletti: “Ti devi vergognare”. Agnelli riporta la calma: Ecco cosa è successo realmente

Lite Allegri-Spalletti: “Ti devi vergognare”. Agnelli riporta la calma: Ecco cosa è successo realmente
napolipiu.com – Calcio Napoli Notizie INTERNO

Contro di te ho quasi sempre perso, ma sono sempre venuto a salutarti.

Massimiliano Allegri visibilmente nervoso, ha replicato: “Hai più 65 anni, (Spalletti ne ha 62), ti devi vergognare”

“Massimiliano Allegri si è avvicinato a Spalletti quasi come se volesse colpirlo.

Luciano Spalletti ha inoltre rimarcato che contro la Juventus ha quasi sempre perso e non capiva l’atteggiamento di Massimiliano Allegri. (napolipiu.com – Calcio Napoli Notizie)

Ne parlano anche altre testate

Clicca per visualizzare la foto "Un grande gruppo, e che gruppo", ha scritto sui social il capitano del Napoli Lorenzo Insigne dopo la bella e convincente vittoria della sua squadra contro la Juventus allo stadio Maradona. (CalcioNapoli24)

Loro non vengono a tifare, vengono a 'faticare' con noi e la giocano intorno al campo. Non ha perso la testa, loro sono ripartiti in due o tre occasioni ma poi siamo sempre stati in equilibrio. (TUTTO mercato WEB)

«La vittoria è per il nostro pubblico — dice a fine partita — e ho voluto fermare il tempo per qualche istante» Giorgio Chiellini non tradisce il suo realismo: «Abbiamo contenuto il Napoli in fase difensiva, ed è un dato di fatto. (Corriere della Sera)

Spalletti in conferenza: "Tifosi? Loro sono calciatori, giocano con noi"

In questi minuti è arrivato il comunicato ufficiale del club azzurro a chiarire le sue condizioni. "Lorenzo Insigne, uscito nella ripresa per infortunio durante il match contro la Juventus, ha riportato un trauma contusivo al ginocchio destro", si legge sul sito del Napoli (fcinter1908)

#NapoliJuve 2-1 #ForzaNapoliSempre #Mammama #KK", a scriverlo su Twitter è il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly esultando per il gol che ha regalato la vittoria contro la Juventus. Anche Lorenzo Insigne non ha nascosto la sua felicità per la vittoria contro gli odiati rivali bianconeri: "Un gruppo e che gruppo. (AreaNapoli.it)

Sul pubblico del Maradona "Loro non sono dei tifosi, loro sono dei calciatori. È chiaro che bisogna avere un numero di calciatori che permette di recuperare, i viaggi sui muscoli dei calciatori hanno un costo perchè altrimenti non sono al top (Spazio Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr