RAPPRESAGLIA

Avanti! INTERNO

Abdelhamid Elazab, lavoratore SI Cobas della FedEx di Piacenza, sarebbe stato colpito da un pezzo di bancale, “restando a terra esanime e in una pozza di sangue”.

I manifestanti si trovavano lì perché chiedevano di essere integrati A Lodi dopo il licenziamneto nella loro città.

Il presidio dei lavoratori licenziati era iniziato a mezzanotte con il blocco dei tir da parte dei manifestanti dell’hub piacentino

Sembra di essere tornati alle fabbriche ottocentesche, la situazione è cambiata, ma il clima resta lo stesso. (Avanti!)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Si tratta di persone – spiegano fonti sindacali – che lavoravano alla FedEx Tnt e che, arrivati a Tavazzano hanno trovato persone, che si ritiene possano anche essere guardie private, che li hanno assaliti anche con bastoni e taser”. (gazzettadimilano.it)

Polemiche per il mancato intervento delle forze dell'ordine presenti sul posto cronaca. Momenti di altissima tensione all'esterno dello stabilimento della Fedex-Tnt di Tavazzano. (TG La7)

La Procura ha aperto un'inchiesta. La Procura di Lodi ha già aperto un'inchiesta per idenfiticare tutte le persone coinvolte e collegare le responsabilità di quanto successo, indagando anche sugli effettivi motivi dell'aggressione (Prima Lodi)

Guarda tutti i video. Milano, maxi-rissa alle colonne di San Lorenzo: spunta il machete | video Un nuovo video della maxi-rissa avvenuta a Milano, in zona colonne di . Milano, maxi-rissa a colpi di sedie e bottiglie | video Sono decine i giovani coinvolti nell'ennesima maxi-rissa avvenuta nel centro di Milano, (Panorama)

Notte di scontri tra lavoratori in sciopero a Tavazzano con Villavesco, in provincia di Lodi. Secondo le prime ricostruzioni, un gruppo di lavoratori licenziati dalla ditta di logistica Fed Ex Tnt di Piacenza è confluito nel lodigiano dove era in corso un altro presidio di lavoratori. (Cityrumors Milano)

Secondo le forze dell'ordine, presenti sul posto durante gli scontri, a fronteggiarsi sarebbero stati i dipendenti dell'azienda Fedex di Piacenza e alcuni dipendenti licenziati da tempo che stavano facendo un presidio di protesta. (Prima Pavia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr