Dalla speranza della svolta al sogno olimpico naufragato: finisce l’era di Chiara Appendino

Corriere della Sera INTERNO

C’era chi davvero desiderava vedere il fantomatico «cambiamento», la nuova rotta rispetto allo storico centrosinistra incarnato da Piero Fassino.

Un durissimo colpo a livello amministrativo (da quel momento le manifestazioni non saranno più le stesse), ma soprattutto a livello umano

Perché la Torino di cinque anni fa, vista con «gli occhi del futuro», in fondo confidava molto in quella donna, in quella ragazza dai capelli corti (Chiara Appendino aveva 32 anni quando è entrata a Palazzo Civico da prima cittadina). (Corriere della Sera)

Su altre testate

“Ringrazio il gruppo del Movimento 5 Stelle e gli amici della lista civica ConTe per Mentana per aver riposto fiducia nella mia candidatura- conclude Viviana Carbonara- la nostra squadra è già al lavoro per fornire alla nostra Mentana un futuro più roseo ed una prospettiva migliore (Tiburno.tv)

“Ci aspettiamo una discussione costruttiva in termini di miglioramenti tecnici – ha aggiunto l’esponente M5S parlando della riforma della Giustizia -, vedremo se risulteranno soddisfacenti. L’ipotesi di dimissioni dei ministri M5s dal governo Draghi, se non ci saranno “miglioramenti” alla riforma della giustizia, “è una cosa da valutare insieme a Giuseppe Conte”. (LA NOTIZIA)

Alle primarie del Movimento 5 Stelle di Torino vince Valentina Sganga e il disegno di Chiara Appendino e di Giuseppe Conte si infrange contro il voto degli attivisti. I due, capogruppo dei rispettivi partiti in Consiglio comunale, per tre anni si sono azzannati senza esclusione di colpi. (La Stampa)

Come spiega la Dire (www.dire.it) lo ha annunciato il presidente del Comitato di garanzia Vito Crimi con una diretta Facebook sulla pagina del Movimento 5 Stelle. Su SkyVote la capogruppo in Consiglio comunale ha battuto Andrea Russi. (Corriere Nazionale)

«Non credo che avrebbe prodotto una maggiore partecipazione in un momento in cui il M5S è in grande declino per questioni strutturali che si trascinano da due anni». Lorenzo Pregliasco, 34 anni, esperto di comunicazione politica, cofondatore di You Trend e dell’agenzia Quorum: le votazioni online per la scelta del candidato sindaco del M5S sono state un flop? (Corriere della Sera)

Continuerà a esserlo, visto che, come annuncia la stessa Sganga, sarà capolista dei 5 Stelle a Torino. Sganga commentò così la vittoria di Lo Russo alle primarie: “Ha vinto sulle macerie che lui stesso ha creato”. (Dire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr