Cagliari, un calcio al razzismo: tre persone bandite a vita dallo stadio

Cagliari, un calcio al razzismo: tre persone bandite a vita dallo stadio
Cagliari News 24 Cagliari News 24 (Sport)

Il livello di attenzione e sensibilità atto ad impedire che nessuno possa compromettere i valori nei quali la Società e i suoi tifosi credono è e sarà sempre la priorità del Cagliari».

IL COMUNICATO – «Il Cagliari Calcio comunica di avere emesso tre misure interdittive rivolte ad altrettante persone riconosciute e denunciate per aver rivolto a giocatori avversari parole discriminatorie e offensive di carattere razzista durante le gare disputate alla Sardegna Arena nel corso degli ultimi mesi.

Ne parlano anche altre testate

Con un comunicato stampa il Cagliari ha ufficializzato la decisione di interdire a vita tre tifosi dalla Sardegna Arena perché ritenuti responsabili di aver indirizzato a "giocatori avversari, parole discriminatorie e offensive di carattere razzista durante le gare disputate nel corso degli ultimi mesi". (Sky Sport)

14 feb 2020. + -. Il Cagliari Calcio comunica di avere emesso tre misure interdittive rivolte ad altrettante persone riconosciute e denunciate per aver rivolto a giocatori avversari parole discriminatorie e offensive di carattere razzista durante le gare disputate alla Sardegna Arena nel corso degli ultimi mesi. (Cagliari Calcio)

Con il provvedimento stabilito dal Cagliari, i tre tifosi non potranno più entrare alla Sardegna Arena, per nessun tipo di manifestazione. Questa è la strada da seguire per allontanare per sempre comportamenti incivili dai nostri stadi". (la Repubblica)

La decisione arriva in ottemperanza al codice regolamentare in vigore, ma soprattutto a tutela dei tifosi del Cagliari, della città di Cagliari e di tutta la Sardegna, che in termini di accoglienza e rispetto non hanno certo bisogno di prendere lezioni. (Calcio e Finanza)

«In ottemperanza al codice regolamentare in vigore, ma soprattutto a tutela dei tifosi del Cagliari, della città e di tutta la Sardegna, che in termini di accoglienza e rispetto non hanno certo bisogno di prendere lezioni, sono state irrogate sospensioni del gradimento perpetuo, che impediranno a chi si è macchiato di queste azioni deprecabili di entrare alla Sardegna Arena per qualsiasi manifestazione per sempre». (Corriere della Sera)

Tre persone sono state riconosciute e denunciate per aver rivolto a giocatori avversari parole discriminatorie e offensive di carattere razzista nel corso delle ultime partite alla Sardegna Arena. Il Cagliari comunica attraverso una nota ufficiale sul proprio sito di aver bloccato l’accesso a vita alla stadio a tre persone individuate. (Calcio Casteddu)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti