F1 | 1994, quella Imola funesta

F1 | 1994, quella Imola funesta
Approfondimenti:
FormulaPassion.it SPORT

La morte di Senna ha cambiato la Formula 1, ma se non fosse morto, probabilmente la Formula 1 sarebbe cambiata comunque grazie alla volontà e all’impegno del suo campione più rappresentativo

Ma non bastò, perché il pilota diventato emblema della Formula 1 con le sue imprese titaniche contro Prost, se ne andò nell’arco di pochi secondi fatali.

Proprio quel fiume che non permise mai di abbattere il muro che si trovava all’esterno di una delle curve più belle e veloci del Mondiale. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altri giornali

Quasi a incarnare un pilota che poteva sembrare vulnerabile e allo stesso tempo la leggenda di un campione col passare degli anni sempre più immortale. Tornare a parlare di Ayrton Senna, come se fosse qui. (Autosprint.it)

Alla fine si parte, tra incidenti e insicurezza, Senna deve recuperare con una vettura inferiore i punti che lo separano da Michael Schumacher. Ospite dell’episodio dedicato a Senna è il giornalista Giorgio Teruzzi, voce simbolo della Formula 1 che in quegli anni ha testimoniato anche la scomparsa del tre volte campione del mondo brasiliano (Open)

Ayrton Senna, 27 anni fa la sua morte e la nascita di un mito

Ha 67 anni ed intervistato da La Gazzetta dello Sport , ha raccontato le ultime ore di vita di Ayrton Senna. Leggi anche –> Dramma Formula 1: morto Adrian Campos, ex pilota Minardi. Ayrton Senna 27 anni fa la sua morte. (Ck12 Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr