Sassari, si celebra il Carbonara day, i piatti più belli e più buoni

Sassari, si celebra il Carbonara day, i piatti più belli e più buoni
Sassari Oggi CULTURA E SPETTACOLO

La carbonara tra le tavole di Sassari.

Un’iniziativa promossa dai pastai dell’Unione Italiana Food che unisce gli appassionati di carbonara di tutto il mondo mettendo in luce una delle tradizioni italiane più antiche e discusse.

Anche a Sassari il 6 aprile è sinonimo di carbonaraday.

Ma comunque molti non si lasciano abbattere, cimentandosi tra le mura di casa a far valere la loro versione della carbonara più deliziosa. (Sassari Oggi)

Su altri giornali

MAGLIETTA – Concludiamo poi con una soluzione molto simpatica e divertente: la maglietta che ti elegge a Master della Carbonara (clicca qui per acquistarla) Il 6 aprile si celebra il Carbonara Day, ricetta che unisce e che divide sul modo di prepararla: ecco il meglio di una delle paste più amate. (La Gazzetta dello Sport)

Certo la carbonara è stata un volano micidiale per le esportazioni, dalla Svezia alla Germania, passando per la Francia. Quindi avevamo preso altre strade: io appassionato di motori, un fratello carabiniere, Giampiero, che ora fa il norcino, cuoco. (Reporter Gourmet)

Spaghettata "social". La "spaghettata social" più grande del mondo dedicata alla ricetta di pasta più amata e condivisa (IL GIORNO)

Carbonara, trend e aneddoti sulla pasta più amata (e discussa)

Ad oggi oltre 1.4 milioni sono i contenuti su Instagram dell’hashtag #Carbonara. Secondo Riccardo Felicetti, presidente dei pastai di Unione Italiana Food, «la Carbonara è una sola, come Venezia. (Corriere della Sera)

«Come è noto – spiega Coghe – le mutazioni a cui i virus vanno incontro possono avere un impatto significativo sulla loro capacità di trasmissione e sull’efficacia dei vaccini e dei farmaci antivirali. (vistanet)

Tra i nuovi trend ci sono anche rivisitazioni originali come hamburger, supplì, arancini e pizza Secondo i dati raccolti dalla piattaforma delivery Just Eat, gli ordini di carbonara nell’ultimo anno sono aumentati del 16 per cento, con oltre 14mila chili di pasta ordinati a domicilio. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr