Ratko Mladić, confermato l'ergastolo per l'autore del massacro di Srebrenica

Ratko Mladić, confermato l'ergastolo per l'autore del massacro di Srebrenica
Metropolitan Magazine ESTERI

1992 Mladić all’Aeroporto di Sarajevo – Author: Фото: Михаил Евстафьев / Photo by Evstafiev Mikhail. Il processo a Ratko Mladić. Non sono quindi arrivati sconti di pena per Ratko Mladić, che assieme ad altri esponenti del nazionalismo serbo negli anni ’90 si sono macchiati di crimini contro l’umanità e sanguinose operazioni di pulizia etnica.

Oltre 8mila musulmani bosniaci sono stati uccisi dall’Esercito della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina guidate dal generale Ratko. (Metropolitan Magazine )

Ne parlano anche altri media

Il Tribunale dell’Aja ha confermato oggi in appello la condanna all’ergastolo per Ratko Mladic, il boia di Srebrenica. Bosnia-Erzegovina divisa. Nell’imminenza della sentenza, l’opinione pubblica in Bosnia-Erzegovina resta profondamente divisa tra le due entità che compongono il Paese. (Ticinonews.ch)

domiciliare (-6.431). 126.690 deceduti (+102). Nuovi positivi +1.896. Tamponi 220.917#coronavirus #COVID — Luca Gattuso (@LucaGattuso) June 8, 2021. In blu sono indicate le domeniche.#coronavirus #coronavirusitalia #COVID19 pic. (Radio Popolare)

Durante questo conflitto Mladic divenne tristemente noto anche fuori dai confini della Bosnia per il suo ruolo nella strage di Srebrenica, che causò più di 8'000 vittime. La sentenza è definitava e senza ulteriori possibilità di ricorso (RSI.ch Informazione)

Confermato l'ergastolo per Mladic

I giudici dell'Aja hanno confermato le accuse di genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità all'ex capo militare dei serbi di Bosnia, Ratko Mladic. l Tribunale dell'Aja ha confermato in appello la condanna all'ergastolo per Ratko Mladic, il macellaio di Srebrenica (TRT)

Nel 2017, il “Macellaio di Bosnia”, così com’è soprannominato, è stato condannato in primo grado all'ergastolo per l'assedio di Sarajevo durante la guerra in Bosnia del 1992-95, e per il genocidio di Srebrenica, in cui furono uccisi 8 mila musulmani Il Tribunale dell'Aja ha confermato in appello l'ergastolo per Ratko Mladic, respingendo il ricorso dell'ex generale serbo contro la sua condanna per genocidio e crimini contro l'umanità. (Yahoo Notizie)

90 persone condannate in 25 anni. Quello di oggi è stato l’ultimo processo legato al Tribunale penale internazionale per l’ex-Jugoslavia delle Nazioni Unite, formalmente chiuso nel 2017. Per Alice Wairimu Nderitu, consigliere speciale del segretario generale delle Nazioni Unite sulla prevenzione del genocidio, il verdetto ha inviato un messaggio importante ai Balcani occidentali, dove la "negazione del genocidio" è in aumento. (Vatican News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr