Gli azzurri deridono la Juventus dopo la sconfitta: il video su TikTok

Gli azzurri deridono la Juventus dopo la sconfitta: il video su TikTok
Stop and Goal SPORT

Napoli-Juventus, la presa in giro dopo la sconfitta su TikTok. Arriva lo sfottò social, ma questa volta da parte di una società all’altra.

Al centro delle questioni, la piattaforma Tik-Tok con il “trend” pubblicato dai canali social della stessa società.

Zenit, sfottò social alla Juventus: il video. È virale il video pubblicato dai canali ufficiali dello Zenit, che ha deciso di prendere in giro la Juventus

Lo Zenit di San Pietroburgo, sempre molto attivo sui social, ha deciso dunque di deridere la Juventus. (Stop and Goal)

Se ne è parlato anche su altre testate

Una risposta pronta di grande livello, diciamo pure una risposta da applausi. Mi viene da dire meno male", pronta la replica di Massimo Caputi. (CalcioNapoli1926.it)

La favola da raccontare oggi ai tifosi del Napoli è quella di Matteo Politano, l’attaccante che sabato pomeriggio ha siglato il gol del pareggio contro la Juventus. Nella sua prima stagione a Napoli vince la Coppa Italia mettendo a segno anche un rigore nella lotteria contro la Juventus. (CalcioNapoli1926.it)

L'associazione Codici lancia un nuovo attacco a Dazn: "Ci risiamo. Per unirsi all’iniziativa promossa o per segnalare disservizi è possibile contattare l’associazione telefonando al numero 06.55.71.996 oppure scrivendo all’indirizzo email segreteria. (Tutto Juve)

Koulibaly, da partente a leader: la transizione grazie a Spalletti

Gli stanno rimuovendo la macchina e lui esulta?». Il commento dell’autore del filmato: «Ma è malato? (Corriere del Mezzogiorno)

Da oggi tornano in onda Claudia Mercurio, Francesco Mastandrea e Marco Critelli con tutto il team del Mattino per analizzare il successo degli azzurri contro la Juventus di Max Allegri che ha portato la squadra a punteggio pieno al primo posto in classifica. (ilmattino.it)

Spalletti determinante. Koulibaly ha lavorato con grande intensità, in queste ultime uscite, così come in allenamento, sostenuto alle spalle anche e soprattutto da Luciano Spalletti. Colui il quale ha deciso le sorti dell'ultimo match all'85'; lo stesso match che l'aveva tormentato nella gestione Ancelotti ed erto a Santo nella gestione Sarri. (Spazio Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr