Bitcoin, continuano le pessime notizie: investitori preoccuopati

kronic ECONOMIA

In particolare, Elon Musk ha affermato di non voler più prendere quel tipo di token.

Ciò che lascia di stucco è che il pagamento verrebbe effettuato, verso Elon Musk, in Dogecoin, altra criptovaluta molto in voga

Elon Musk e le notizie della sua relazione con i Bitcoin. Ciò che sta mettendo sull’attenti molti investitori è il fatto che la Tesla, dalle ultime notizie che arrivano, sembra non accetterà più i Bitcoin. (kronic)

Ne parlano anche altri media

La mining pool aveva annunciato di aver completato i protocolli di prova necessari per iniziare a includere i segnali per l’attivazione di Taproot nei blocchi di transazioni minati Stimiamo che #Binance Pool supporterà completamente Taproot entro venerdì. (Cointelegraph Italia)

Articolo del Cryptonomist con l’analisi sul prezzo di bitcoin:. – https://cryptonomist.ch/2021/05/18/bitcoin-stabilizzando-etoro/. Precedente mio video con la previsione di BTC a 70.000$:. – https://www. (Il Bitcoin)

E’ stato un fine settimana movimentato per il bitcoin, sceso fino a un minimo in area 42.000 dollari, così come per le altre principali criptovalute. Ufficialmente, la ragione alla base della decisione di Tesla di smettere di accettare pagamenti in bitcoin è la preoccupazione per l’impatto ambientale delle criptovalute. (Finanzaonline.com)

A distanza di qualche giorno dalla retromarcia di Tesla sui pagamenti in Bitcoin, che non saranno più accettati per l'acquisto delle autovetture, gli effetti sulle tasche di Elon Musk cominciano ad essere visibili. (HDblog)

Un calo del 55% dagli attuali massimi storici significherebbe che la coppia BTC/USD potrebbe scivolare a circa 29.000$. Bitcoin (BTC) potrebbe scivolare fino a 29.000$ e comunque testare i supporti correnti, in linea con le contrazioni già avvenute in passato: lo ha affermato il "Chartmaster" della CNBC. (Cointelegraph Italia)

Ethereum e le ricerche fuori gli USA. Gli altri paesi dove sono state effettuate più ricerche sono la Germania (736.300), la Turchia (408.500), il Brasile (259.600) e la Francia (247.100). L’Italia si trova al tredicesimo posto di questa classifica con 71.800 ricerche, mentre la Svizzera al dodicesimo posto con 93.700 click. (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr