Lanciata DART, la freccetta che colpirà un asteroide

Lanciata DART, la freccetta che colpirà un asteroide
AstronautiNEWS SCIENZA E TECNOLOGIA

Una sonda come DART non sarà in grado di soddisfare questi requisiti, è solo il primo passo di un lungo percorso

Si tratta della prima missione italiana nello spazio profondo.

Non è escluso che in futuro possa venire scoperto un piccolo asteroide sfuggito all’osservazione, che possa arrecare danni a una ristretta località della superficie terrestre.

Al momento non c’è nessun rischio concreto che un asteroide possa schiantarsi sulla Terra con impatto distruttivo sensibile. (AstronautiNEWS)

La notizia riportata su altri media

Questa è la prima volta che l’umanità tenta di cambiare il movimento naturale di un corpo celeste nello spazio. Il grande obiettivo è quello di modificare la rotta di un colpo celeste in movimento nello spazio, colpendolo ad elevata velocità. (Meteo Giornale)

Secondo i piani di Nasa, Dart e LiciaCube raggiungeranno il sistema di Didymos e Dimorphos tra il 26 settembre e il 1° ottobre 2022 quando i due asteroidi saranno a 11 milioni di chilometri dalla Terra. (Global Science)

Per LiciaCube comunque c’è già un interessante primato, infatti questo satellite sarà il satellite italiano ad operare più lontano dal pianeta Con questo lancio la Nasa si trova al banco di prova per valutare la capacità di poter deviare un asteroide potenzialmente pericoloso. (Periodico Italiano)

Deviare un asteroide con un razzo? Non è più fantascienza: è partita la missione della Nasa denominata Dart

L'impatto avverrà quando sonda e asteroide si troveranno a poco più di 13 milioni di chilometri dalla Terra. Il lancio di DART è avvenuto come da programma: la sonda ora vola libera verso il suo obiettivo, sul quale arriverà il 2 ottobre del 2022. (Focus)

IL FOCUS Un asteroide passerà oggi vicino alla Terra: grande come due. Dart (Double Asteroid Redirection Test) sarà un banco di prova per valutare la nostra capacità di deviare un asteroide potenzialmente pericoloso. (Il Mattino)

È stata lanciata alle 7.20 italiane dalla base di Vandenberg in California a bordo di un razzo Falcon 9 e ora inizierà il suo lungo viaggio di oltre 10 milioni di chilometri, in 11 mesi, per colpire e deviare un asteroide di 170 metri di diametro. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr