Variante Delta, la Francia non esclude il ritorno del coprifuoco. Oggi dal governo via libera al Green pass obbligatorio

Variante Delta, la Francia non esclude il ritorno del coprifuoco. Oggi dal governo via libera al Green pass obbligatorio
Open ESTERI

Ieri la Francia ha registrato 12.532 nuovi casi, in aumento rispetto ai 4.256 della domenica precedente.

«È una possibilità, non è esclusa», ha dichiarato all’emittente Bfmtv-Rmc il sottosegretario francese per gli Affari europei, Clément Beaune.

Ieri, il ministro dell’Economia, Bruno Le Maire, ha però provato a rassicurare i commercianti sulla nuova certificazione richiesta per entrare anche nei centri commerciali. (Open)

Se ne è parlato anche su altre testate

“Questo – ha detto Veran – equivale ad un aumento della circolazione del virus dell’ordine del 150% in una settimana: non abbiamo mai visto una cosa del genere”. I casi sono riferiti alla sola giornata di oggi (la scorsa settimana erano meno di 7mila). (LaPresse)

in RIVOLTA. Il VIDEO in alto (iLMeteo.it)

20 luglio 2021 a. a. a. Boom di contagi, la Francia è entrata ufficialmente "nella quarta ondata" di infezioni da coronavirus, che questa volta è "più veloce e con una curva più ripida di tutte le precedenti". (Liberoquotidiano.it)

Variante Delta, Francia a rischio coprifuoco. Ecco i Paesi dove c'è già

L'annuncio di Macron della scorsa settimana ha però convinto in un giorno solo un milione di persone a iscriversi nelle liste per ricevere la dose, dando ragione alla linea dura voluta dal governo Due centri di vaccinazione contro il coronavirus sono stati vandalizzati durante le proteste contro l'introduzione delle norme: il primo centro vaccinale è stato deturpato con graffiti e allagato venerdì notte a Grenoble, nel sud-est del Paese. (EuropaToday)

A cura di Davide Falcioni. Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su Coronavirus ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI. I no vax francesi non si sono limitati a protestare contro l'introduzione del green pass ma hanno anche vandalizzato due centri vaccinali. (Fanpage.it)

Coprifuoco da Mykonos alla Spagna. Anche altre comunità come Galizia, Cantabria, Paesi Baschi e Madrid hanno registrato un aumento dei ricoverati in terapia intensiva nelle ultime 24 ore. (Quotidiano.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr