Inter-Napoli, l’analisi tattica: “Azzurri impazienti e imbrigliati da Inzaghi”

CalcioNapoli1926.it SPORT

L’indirizzo tattico di Inzaghi è chiaro sin dall’inizio, tipico dei suoi principi: impostare una partita di transizioni repentine, allungando il campo e le linee avversarie.

Recita 3 a 2 il risultato finale, rappresentando nel complesso una performance migliore da parte dei neroazzurri nella parte centrale della gara.

Ciononostante, una palla persa proprio di Barella aveva dato il via libera all’1 a 0 degli azzurri con Zielinski

Di seguito l'analisi tattica di mister Bruno Conte. (CalcioNapoli1926.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Il giorno dopo Inter – Napoli. (CalcioNapoli24)

Simone Inzaghi si gode con tre punti il primo crocevia della stagione: “Era una partita chiave – le parole di Inzaghi – Mercoledì c’è un’altra partita importantissima ma ci penseremo. Spalletti: “Partita di livello, ma poco coraggio nel primo tempo”. (Quotidiano.net)

Allenatore: Inzaghi. Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski; Lozano, Osimhen, Insigne. Spalletti 6. Arbitro: Valeri 5,5. TABELLINO. INTER-NAPOLI 2-1. (CalcioMercato.it)

Eccola qui la prima vittoria di un big match. L'argentino con un colpo da biliardo fa 3-1 e si sblocca. (passioneinter.com)

Sapevamo fosse una partita difficile perché loro pressano alto, ma abbiamo giocato molto bene. L'importante è vincere e salire la classifica". Hakan Calhanoglu, centrocampista nerazzurro, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Inter TV dopo la partita contro il Napoli: "Non mi interessa fare gol o assist, l'importante è vincere e salire su in classifica. (Napoli Magazine)

Il Napoli è in flessione e comincia ad avere poca tenuta in campo, ma ha dimostrato anche carattere, forza e qualità. Dries col quel gol segnato diventa il più grande cannoniere della storia del Napoli in campionato, superando Vojak. (Napoli Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr