Puglia, il sindaco di Roccaforzata arrestato per tentata concussione

Puglia, il sindaco di Roccaforzata arrestato per tentata concussione
Sky Tg24 INTERNO

I reati contestati, a vario titolo, sono quelli di tentata concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, incendio, indebita percezione del reddito di cittadinanza

Arrestato per appalti pilotati e assunzioni.

Il primo cittadino è ora ai domiciliari e la stessa misura restrittiva ha colpito anche un uomo di 59 anni con precedenti di polizia.

La Squadra mobile della questura di Taranto ha eseguito oggi un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del sindaco di Roccaforzata (Taranto), Roberto Iacca, eletto a maggio 2019 con una lista civica. (Sky Tg24 )

La notizia riportata su altri media

Il 59enne e uno degli indagati a piede libero sarebbero, infatti, presunti responsabili anche del reato di incendio per aver appiccato il fuoco all’auto di un altro consigliere comunale reo di essersi opposto politicamente al primo cittadino e di aver criticato il rapporto intercorrente tra quest’ultimo e il 59enne. (Puglia)

Il sindaco di Roccaforzata, Roberto Iacca, è stato arrestato dalla polizia di Taranto nell’ambito di un’indagine sulla gestione degli appalti del Comune pugliese. (Virgilio Notizie)

Il 59enne ed altro indagato a piede libero sarebbero responsabili anche del reato di indebita percezione del reddito di cittadinanza. (Vivi Web TV)

Roccaforzata, ai domiciliari il sindaco Iacca per tentata concussione

Con altre cinque persone indagate a piede libero rispondono, a vario titolo, di tentata concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, incendio e indebita percezione del reddito di cittadinanza. (La Repubblica)

L’ordinanza, firmata dal gip Giovanni Caroli, accoglie le richieste del procuratore aggiunto Maurizio Carbone e del sostituto Francesco Ciardo. Il 59enne ed altro indagato a piede libero sarebbero responsabili anche del reato di indebita percezione del reddito di cittadinanza. (Corriere del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr