America-Cina del Lunedì 27 settembre 2021

Corriere della Sera ECONOMIA

La newsletter AmericaCina è uno dei tre appuntamenti de «Il Punto» del Corriere della Sera.

Da una parte i moderati sostengono che 3.500 miliardi di spesa pubblica sono troppi: possono riaccendere l’inflazione e pesare sul debito federale.

Negli ultimi mesi c’è stata una grande accelerazione regolatoria, che ha imposto restrizioni alle aziende di e-commerce e social media.

La ong Human Rights Watch che aveva preso in considerazione Sabaya per il proprio festival cinematografico, ora ha cambiato idea. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

È l’effetto del razionamento nell’impiego di carbone nelle centrali elettriche ordinato dalle autorità per centrare gli obiettivi «verdi» di Pechino. «Instagram Kids» può aspettare (ma la casa madre Facebook non vuole rinunciare) di Martina Pennisi Facebook si ferma, per ora. (Corriere della Sera)

Proibire l’accesso al mercato americano, ma anche limitare la partecipazione degli operatori cinesi allo sviluppo dei cavi sottomarini, in nome della sicurezza nazionale. Tali società rappresentano un pericolo per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti e non dovrebbero fornire servizi di telecomunicazioni internazionali da e verso gli Stati Uniti (Il Sussidiario.net)

America-Cina del Mercoledì 29 settembre 2021

A latere della questione afghana, Milley ha confermato di aver telefonato due volte ai generali cinesi, quando c’era ancora Trump alla Casa Bianca America-Cina Il Punto | La newsletter del Corriere della Sera Mercoledì 29 settembre 2021. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr