Petrolio: Opec+ mantiene moderato rialzo produzione a gennaio (RCO) - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Il gruppo, formato dai tredici paesi Opec e 10 loro alleati, ha stabilito di 'rivedere al rialzo la produzione mensile globale di 400mila barili al giorno a gennaio', come fa ormai ogni mese da maggio 2021.

Petrolio: Opec+ mantiene moderato rialzo produzione a gennaio (RCO). (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 02 dic - I Paesi dell'Opec+ hanno deciso di confermare di continuare con un moderato rialzo della produzione di petrolio. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

I guadagni sui mercati petroliferi sono stati limitati a causa dei dati relativi alle riserve di greggio negli Stati Uniti, che hanno registrato una flessione inferiore alle attese con l'indebolimento della domanda Alle 12,40 i futures sul avanzano di 1,01 dollari, o l'1,5%, a 69,88 dollari al barile dopo aver ceduto lo 0,5% nella seduta precedente. (Investing.com)

A sorpresa, l’Opec+ ha confermato la volontà di proseguire nel programma di incremento moderato della produzione giornaliera di petrolio. In rialzo anche il Brent che a Londra guadagna l’1,68% a 70,84 dollari al barile. (Wall Street Italia)

In rialzo anche ilche a Londra guadagna l'1,68% a 70,84 dollari al barile.La prossima riunione ministeriale nella sua formulazione allargata, che comprende anche i Paesi esterni al cartello Opec come la Russia, è in calendario il 4 gennaio 2022. (Teleborsa)

La nostra ipotesi corrente sul prezzo del Brent per le stime degli utili 2021-2023 sono 70 dollari al barile. A Piazza Affari, tra le blue chip, sono in evidenza Saipem ed Eni. (Il Sole 24 ORE)

Eppure le quotazioni del barile hanno smesso di scendere. E al tempo stesso consumi che si riducono (anche se non è chiaro di quanto) a causa della variante Omicron, che in diverse aree del mondo ha già spinto a irrigidire di nuovo le misure anti Covid. (Il Sole 24 ORE)

L’Arabia Saudita deve affrontare la pressione degli Stati Uniti e di altri consumatori chiave per garantire che le forniture rimangano abbastanza abbondanti da evitare un picco inflazionistico. L’OPEC+ si riunisce oggi, 2 dicembre, per confermare o modificare la politica di erogazione del petrolio. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr