Verona è una città sicura? Rissa in Erbe, da Tosi a Traguardi: «Non è un caso isolato»

Verona è una città sicura? Rissa in Erbe, da Tosi a Traguardi: «Non è un caso isolato»
VeronaSera INTERNO

Il consigliere comunale di Traguardi Tommaso Ferrari

Sindaco Sboarina, qua serve un po' di coraggio e di polso.

Quello che è successo in piazza Erbe - prosegue Falvio Tosi - purtroppo è solo l'ultimo episodio di violenza.

I fatti di piazza Erbe avvenuti venerdì sera hanno inevitabilmente avuto uno strascico polemico sul piano della politica locale veronese.

Hai pure vietato a bar e ristoranti di tenere un tavolino fuori di appoggio quando si poteva lavorare solo con l'asporto. (VeronaSera)

Se ne è parlato anche su altri media

Il bilancio finale è di qualche contuso, tre persone portate in Questura e un plateatico devastato. Non si conoscono ancora le cause che hanno scatenato la rissa, ma di sicuro, come testimoniano le foto e i video di chi era presente, sono volate parecchie sedie. (veronaoggi.it)

Il giovane arrestato è accusato di lesioni finalizzate alla resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. Una volta in Questura il 26enne ha continuato a tenere un comportamento minaccioso e aggressivo, finché gli sono state formalizzate le accuse (Il Fatto Quotidiano)

Intervento della polizia durante i controlli della movida: arrestato un 26enne del Napoletano. VERONA. Una rissa furibonda a colpi di sedie, per futili motivi, è scoppiata ieri sera a Verona tra un gruppo di giovani riuniti in piazza Erbe. (isnews)

Furibonda rissa a colpi di sedie, deejay arrestato. Il sindaco di Verona: «Nessuna tolleranza per gli imbecilli»

Una volta in Questura il 26enne ha continuato a tenere un comportamento minaccioso e aggressivo, finché gli sono state formalizzate le accuse. Un giovane di 26 anni, di Pozzuoli è stato arrestato dalla Polizia per una furibonda rissa scoppiata ieri sera a colpi di sedie in un bar in piazza Erbe, nel centro di Verona (Il Quotidiano del Molse)

Lo ha detto Roberto Cingolani, ministero della Transizione ecologica, intervenendo alla presentazione dei rapporti IX e X di Anci-Conai sulla raccolta differenziata e riciclo Milano, 4 mag. (LaPresse)

Una volta in Questura il 26enne ha continuato a tenere un comportamento minaccioso e aggressivo, finché gli sono state formalizzate le accuse A finire in manette un 26enne di Pozzuoli (Napoli). (Il Giornale di Vicenza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr