AstraZeneca, class action per ottenere un risarcimento: l'iniziativa di Codacons

QuiFinanza ECONOMIA

L’indennizzo previsto dalla Legge 201/92 a carico dello Stato per essere stato sottoposto a vaccinazione da cui è derivala la menomazione psicofisica permanente da valutarsi e quantificarsi nel prosieguo (da indicare qualora sussistente).

AstraZeneca, class action per ottenere un risarcimento: le adesioni. Invitando i cittadini interessati a partecipare all’iniziativa, l’associazione dei consumatori ritiene che la richiesta possa arrivare anche a 10mila euro di danni. (QuiFinanza)

Ne parlano anche altre fonti

Sono quasi 50.000 in Piemonte gli under60 che avrebbero dovuto ricevere una seconda dose di AstraZeneca da riprogrammare ora con un altro vaccino. DA DOMANI LE PRENOTAZIONI PER LA SECONDA OPEN NIGHT DI NOVARA. (Il Piccolo)

Affinché ci possa essere un risarcimento AstraZeneca, infatti, occorrerebbe dimostrare la correlazione tra il mix di vaccini di cui tanto si parla in questi giorni e quella che nel gergo viene definita “menomazione psicofisica permanente“ Perché appare complicato ottenere il risarcimento AstraZeneca con Codacons. (OptiMagazine)

Il presidente dell’associazione in difesa dei diritti dei consumatori aggiunge: “La particolarità sta nel fatto del danno da rischio e paura. Rienzi, in conclusione di intervista, ribadisce che le cifre prospettate “non sono assolutamente campate in aria -puntualizza Rienzi- e l’azione, lo garantisco, non è assolutamente infondata”. (Il Sussidiario.net)

Un trend che ormai dura da alcuni giorni e che testimonia la diffidenza dei siciliani rispetto al vaccino anglosvedese. (ilSicilia.it)

La protesta sindacale collettiva è finalizzata alla richiesta degli indennizzi per il “danno non patrimoniale causato dalla paura di ammalarsi, per aver ricevuto la somministrazione del vaccino AstraZeneca autorizzato dalle competenti autorità italiane”, puntualizza Codacons Vda, rincarando con “danno non patrimoniale-biologico, danno permanente o temporaneo anche in termini di danno differenziale, riportato per essere stato sottoposto alla vaccinazione AstraZeneca”. (VoxPublica)

Errori, ritardi e repentini dietrofront da parte degli enti pubblici che aprono ora le porte ai risarcimenti in favore dei cittadini». L'azione collettiva è rivolta agli under 60 che hanno ricevuto una o entrambe le dosi del vaccino Vaxzevria (Aosta Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr