La missione spaziale della Nasa per deviare gli asteroidi diretti sulla Terra

La missione spaziale della Nasa per deviare gli asteroidi diretti sulla Terra
AGI - Agenzia Giornalistica Italia SCIENZA E TECNOLOGIA

Anche la missione Hera dell'Agenzia spaziale europea dovrebbe raccogliere informazioni sull'esito della missione

Il bersaglio di Dart non rappresenta infatti un pericolo per la Terra, ma la missione è propedeutica per una futura stabilizzazione di un programma di difesa planetaria.

Denominata Double Asteroid Redirection Test (Dart), la missione, descritta anche sulla rivista Science, partirà dalla Vandenberg Space Force Base, in California (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Ne parlano anche altre fonti

A bordo l'Italia con LiciaCube, un microsatellite “fotoreporter” Condividi. È partita Dart, la prima missione della Nasa per tentare di deviare un asteroide. È un banco di prova per valutare la nostra capacità di deviare un corpo potenzialmente pericoloso. (Sky Tg24)

Quello di Dart, acronimo di Double Asteroid Redirection Test, sarà un banco di prova per valutare la capacità di deviare un asteroide potenzialmente pericoloso La missione adesso inizierà il suo lungo viaggio di oltre 10 milioni di chilometri, in 11 mesi, per colpire e deviare la traiettoria di un asteroide lunare. (Open)

Inviare una sonda spaziale contro un asteroide per studiare gli effetti cinetici dell'impatto di un veicolo spaziale contro un asteroide. E' il progetto congiunto fra l'agenzia spaziale americana Nasa, il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory e l'Asi, l'Agenzia spaziale italiana. (Il Giorno)

Parmitano: possibile prevenire impatto asteroidi sulla Terra

La sonda DART andrà ad impattare e noi continueremo a seguire questo impatto, cominceremo a scattare in modo autonomo una serie di immagini fotografiche. (Tiscali.it)

Recava con se la nave da carico Progress con il modulo di attracco Prichal. L’imbarcazione arriverà alla stazione venerdì, collegandosi al nuovo modulo di laboratorio Nauka che è stato aggiunto alla ISS nel luglio scorso (LaPresse)

Innanzitutto ci avvicineremo a questo sistema binario di asteroidi con DART e LICIACube. DART impatterà un asteroide a 11 milioni di km di distanza per cercare di deviare il più piccolo dei due e modificare la sua orbita intorno all’altro. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr