Bando Brevetti+ 2021: contributi a fondo perduto per le PMI. Come si presenta la domanda

Bando Brevetti+ 2021: contributi a fondo perduto per le PMI. Come si presenta la domanda
Ipsoa ECONOMIA

Cosa finanzia. Il bando Brevetti+ è finalizzato all'acquisto di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

Il bando Brevetti + 2021 è l’incentivo, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia, per valorizzare economicamente i brevetti più attuali e i progetti più qualificati includendo anche i brevetti che derivano dai risultati della ricerca pubblica e privata. (Ipsoa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Contributo a fondo perduto perequativo con dichiarazione dei redditi anticipata. Le partite Iva che devono chiedere il contributo a fondo perduto perequativo previsto da decreto Sostegni bis, sono chiamati a presentare la Dichiarazione dei redditi 2021 (anno d’imposta 2020) in anticipo rispetto al termine ordinario. (InvestireOggi.it)

La documentazione dovrà pervenire via Pec al Comune di Piombino entro il 13 Ottobre La metà delle risorse disponibili sarà ripartita in parti uguali tra gli oltre 150 soggetti in possesso dei requisiti necessari, mentre il restante 50% sarà destinato agli stessi soggetti in proporzione al calo di fatturato fino a un massimo complessivo di 4mila euro per ogni beneficiario. (Qui News Valdicornia)

Un’altra nota positiva – aggiunge il primo cittadino – è vedere in graduatoria moltissimi piccoli Comuni, che spesso sono penalizzati sia in risorse finanziarie che soprattutto in risorse umane. 14 Settembre 2021 - Ore 14:12 . (Cronache Fermane)

Bonus Affitti 2021, nuova scadenza per la domanda del fondo perduto

Contributi a fondo perduto in ritardo: cosa fare? Secondo una ricognizione effettuata dal quotidiano ItaliaOggi i pagamenti dei contributi a fondo perduto sono in ritardo. (Money.it)

Tale termine, come chiarito dal Comunicato stampa 172 del Mef è stato poi differito dal 10.9 al 30.9.2021 Si evidenzia che il contributo perequativo è subordinato all’autorizzazione dell’UE, ad oggi non ancora concessa, ed è riconosciuto previa presentazione all’Agenzia delle Entrate di un’apposita domanda da inviare entro 30 giorni dalla data di attivazione della procedura telematica. (BergamoNews.it)

Presentazione della domanda e scadenza. Come già detto in aperture, l’Agenzia delle entrate ha appena comunicato la proroga del termine per l’invio dell’istanza per il riconoscimento del cosiddetto bonus affitti. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr