Joao Pedro in azzurro. CorSport: "Gravina punta sui giovani italiani"

TUTTO mercato WEB SPORT

Se l'attaccante del Cagliari ha dichiarato che il solo pensiero azzurro gli mette i brividi, il presidente Figc, Gabriele Gravina, ricorda la decisione presa relativamente alla valorizzazione dei giovani italiani in uscita dai nostri vivai, progetto condiviso con Mancini e lo staff azzurro.

Come racconta il Corriere dello Sport, il giocatore del Cagliari ha parlato della Nazionale dopo la sfida col Sassuolo, lui che all'Italia è legatissimo anche per via della moglie, palermitana. (TUTTO mercato WEB)

Ne parlano anche altre testate

A riportare la notizia è il sito FirenzeViola, secondo cui l’agente del giocatore Francesco Caliandro avrebbe incontrato la dirigenza gigliata in seguito alla partita dei viola contro il Milan. Calciomercato Fiorentina, il ds viola Daniele Pradè continua a corteggiare il centrocampista rossoblù Paolo Faragò. (Calcio News 24)

Il capitano del Cagliari, infatti, ha già la cittadinanza dal 2017 e ha sposato la palermitana Alessandra, avendo conseguentemente anche due figli. L’unico vero ostacolo – come sottolinea l’edizione odierna del Corriere della Sera – potrebbe essere la partecipazione dell’attaccante al Sudamericano Under 17 con il Brasile. (Lazio News 24)

L’unico vero ostacolo – come sottolinea l’edizione odierna del Corriere della Sera – potrebbe essere la partecipazione dell’attaccante al Sudamericano Under 17 con il Brasile. L’idea lanciata dal ds Stefano Capozucca, dunque, sta già prendendo forma (Calcio News 24)

Sì, l'Italia ha bisogno dei suoi gol e assist. No, non è un calciatore adatto all'Italia vedi letture. Otto reti e due assist in 14 presenze: nonostante le difficoltà del Cagliari, Joao Pedro rappresenta una certezza della nostra Serie A anche in questa stagione. (TUTTO mercato WEB)

Joao Pedro, Cagliari, Italia. Anche la Federazione Italiana sta valutando seriamente l’ipotesi convocazione: secondo quanto riportato da Gianluigi Longari di Sportitalia, ieri alcuni collaboratori del c. (SpazioMilan)

Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, La Figc starebbe pensando alla possibilità di poter convocare in nazionale anche Luiz Felipe, difensore centrale brasiliano con doppio passaporto. Attualmente la federazione sta studiando nel dettaglio la fattibilità dell’operazione, in modo da poter dare a Mancini una più ampia possibilità di convocazioni. (Calcio In Pillole)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr