Congo, la polveriera africana: 25 anni di guerra fra petrolio, metalli e gorilla

Congo, la polveriera africana: 25 anni di guerra fra petrolio, metalli e gorilla
Il Messaggero ESTERI

La lotta in Congo è per la terra, per sfruttare le risorse e spazzare via la natura.

I Mayi Mayi e le Forze democratiche di liberazione del Ruanda ogni giorno pretendono una tassa dai pescatori sulle sponde del Lago Eduardo

E per questo, nel Nord Kivu, a Est del Paese, la guerra non si è mai conclusa.

Gli elefanti vengono uccisi per il loro avorio, venduto dai trafficanti attraverso i confinanti Ruanda e Uganda (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altre testate

ella regione orientale della Repubblica democratica del Congo si muovono decine di milizie ed è difficile tracciarne una mappa. I Mayi Mayi, tuttavia, sono semplicemente un nome: comprendono milizie guidate dai signori della guerra, dagli anziani delle tribù, dai capi villaggio, da faccendieri economici. (Yahoo Notizie)

L’Adf, tuttavia, è molto attento a non entrare in conflitto con i Mayi Mayi e con il Fronte democratico di librazione del Ruanda Ai Mayi Mayi è stata attribuita la responsabilità di 82 attacchi, che hanno provocato 81 morti. (AGI - Agenzia Italia)

Ora che si è rotto il silenzio, tentiamo di approfondire: quel confitto ci riguarda, perché è frutto della nostra contemporaneità, spesso patologica e tossica La comunità internazionale non se ne è mai occupata alla radice, infatti la sofferenza e lo strazio non finiscono. (Focus on Africa)

Cos’è la Guerra Mondiale Africana, il conflitto nel quale è maturato l’attacco all’ambasciatore Luca Attanasio

Sono dieci anni che questo rapporto è stato emesso e non c'è un solo suggerimento che sia stato messo in atto Per vent’anni, giorno dopo giorno, all’ospedale Panzi ho visto le strazianti conseguenze della cattiva gestione del Paese. (Gariwo, la foresta dei Giusti)

Rame, cobalto, coltan, diamanti, oro, zinco, uranio, stagno, argento, carbone, manganese, tungsteno, cadmio, petrolio e legno: si trova di tutto nel paese africano. Al centro restano le risorse contenute nel sottosuolo congolese che hanno scatenato una guerra che l’ex segretario di stato statunitense Madeleine Albright definì “la Prima guerra mondiale africana”. (quoted business)

Avvenire scrive che la cosiddetta “Guerra Mondiale Africana” ha visto nove Stati coinvolti, 25 milizie armate, oltre cinque milioni di morti negli ultimi due decenni. Alla presidenza arrivarono due hutu moderati. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr