Zona arancione, ma anche oggi a Napoli folla tra lungomare e centro

Zona arancione, ma anche oggi a Napoli folla tra lungomare e centro
Più informazioni:
Tutto Napoli INTERNO

Invogliati dalla bella giornata di sole in tantissimi si sono assembrati per le vie della città non curanti delle norme anti-Covid.

Anche oggi a Napoli, nonostante la zona arancione, tanta folla in giro per la città, tra il lungomare, le strade del centro e il Vomero.

Visto il passaggio della Campania dal giallo all'arancione, il consumo in bar, pasticcerie e ristoranti, è possibile solo con asporto, questo ha provocato numerose file davanti ai locali per caffè, bevande e pizze da portare via

(Tutto Napoli)

Su altri media

Anche oggi a Napoli, primo giorno di zona arancione, tanta folla in giro per la citta’, tra lungomare, strade del centro e al Vomero. Tra i locali costretti dalla zona arancione a servire solo con l’asporto c’e’ lo storico Caffe’ Gambrinus che aveva riaperto dopo il passaggio precedente in zona gialla. (Il Fatto Vesuviano)

“Purtroppo è arrivata la conferma del tampone positivo per 5 bambini del Terzo circolo didattico. Lo ha annunciato Salvatore Di Sarno, sindaco del Comune di Somma Vesuviana, nel napoletano. (Il Fatto Vesuviano)

La zona arancione non ferma i napoletani. Situazione tranquilla ai baretti. Semi deserti invece i baretti di Chiaia, finiti nell'occhio del ciclone nei giorni scorsi (NapoliToday)

Covid, a Napoli folla nelle strade del centro: sul Lungomare transenne per limitare accesso

Un fiume di persone che prosegue anche in piazza del Plebiscito, piazza Trieste e Trento e via Toledo, letteralmente presi d’assalto. Migliaia di persone in strada e assembramenti a Napoli da questa mattina, nonostante il ritorno della Campania in zona arancione Covid. (Fanpage.it)

IL LOCKDOWN Campania zona arancione, commercianti spaccati: «Anche noi. Prima giorno in zona arancione, ma sembra che non ci sia stato un vero e proprio cambio di abitudini per i cittadini partenopei. Da oggi la Campania ritorna in zona arancione. (Il Mattino)

Spritz ai Quartieri Spagnoli. La rabbia dei ristoratori. La vigilia «zona arancione» è stata vissuta , da tantissime persone, come un’intensa boccata d’ossigeno prima delle nuove restrizioni. (Corriere del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr