Ryanair, mamma fermata al gate prima di prendere il volo per Palma di Maiorca

Ryanair, mamma fermata al gate prima di prendere il volo per Palma di Maiorca
Il Fatto Quotidiano ESTERI

E proprio a causa di questo fraintendimento, il volo è decollato in ritardo.

“Mi è stato dato pochissimo tempo, supporto o opzioni in una situazione molto sconvolgente e stressante, 16 minuti prima della partenza del volo”, ha concluso la donna

La signora Barke – ha spiegato il quotidiano britannico Indipendent – si è poi sfogata raccontando l’accaduto sottolineando che, per fortuna, c’era con loro una zia, altrimenti le sue figlie minorenni avrebbero dovuto viaggiare completamente sole. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri media

Due bambine, di nove e undici anni, sono dovute partire in aereo (un volo Ryanair) da Londra per la Spagna, a Palma di Maiora, senza la madre, che è stata fermata al gate. La signora Barke ha poi raccontato che i suoi figli erano molto arrabbiati perché la madre non poteva andare con loro, anche se la zia era già sull'aereo, ma con una prenotazione diversa. (ilmessaggero.it)

Il volo peraltro è decollato in ritardo, proprio per colpa di questo malinteso. La regola prevede che il passaporto di un cittadino di un "Paese terzo" debba essere rilasciato da meno di 10 anni al momento dell'ingresso nell'Unione europea. (leggo.it)

Ryanair, bambine (di 9 e 11 anni) costrette a viaggiare da sole per Palma de Maiorca

La signora Barke ha poi raccontato che i suoi figli erano molto arrabbiati perché la madre non poteva andare con loro, anche se la zia era già sull'aereo, ma con una prenotazione diversa. È stato estremamente traumatico», ha aggiunto la signora Barke. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr