Nasa, Perseverance invia il primo suono mai registrato su Marte. VIDEO

Nasa, Perseverance invia il primo suono mai registrato su Marte. VIDEO
Sky Tg24 SCIENZA E TECNOLOGIA

Prendi degli auricolari e ascolta i primi suoni catturati da uno dei microfoni", si legge nell'account Twitter di Perseverance

Il primo audio nel suo genere è stato reso noto lunedì 22 febbraio, insieme a nuove straordinarie riprese video del rover che testimoniano la discesa e l'atterraggio di giovedì scorso .

Un microfono del rover ha catturato alcuni secondi del vento di Marte, oltre ai rumori della sonda che opera una volta atterrata. (Sky Tg24 )

Su altre fonti

La Repubblica democratica del Congo è un non luogo. Magari invece del cobalto trova un filone d'oro, oppure un giacimento di diamanti. (Yahoo Notizie)

Le telecamere montate sul rover hanno funzionato perfettamente e il video dell'atterraggio fa venire i brividi. Distacco dello scudo termico. Nel primo secondo di questa parte del video puoi vedere l'interno dello scudo prima del distacco. (esquire.com)

La stessa agenzia spaziale ha pubblicato anche un video a 360 gradi dove poter ammirare il panorama marziano. La Nasa, infatti, ha pubblicato le immagini delle manovre di atterraggio che lo scorso 18 febbraio ha portato Perseverance sulla superficie di Marte per iniziare la ricerca di tracce di vita sul pianeta. (Open)

I nuovi video, strepitosi, dell'atterraggio di Perseverance su Marte

La Nasa ha pubblicato un video spettacolare del primo atterraggio del suo rover Perseverance dopo l’arrivo della missione su Marte. Una telecamera mostra il dispiegamento del paracadute supersonico, un’altra – sotto la sonda – il suolo di Marte che si avvicina. (Blitz quotidiano)

Il suono del vento di Marte, evento storico immortalato da Perseverance. Vi mostriamo il video. (InMeteo)

La NASA, su Twitter, ha condiviso un video che mostra, dagli occhi di Perseverance, l’arrivo sulla superficie della sua nuova casa. Durante la discesa, è possibile vedere lo scudo termico che si stacca, dopo aver protetto il rover e tutta la strumentazione durante l’ingresso nell’atmosfera marziana. (SmartWorld)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr