Vacanze Covid-Free, dalle Maldive alla Grecia record di vaccinazioni per fare volare il turismo

Vacanze Covid-Free, dalle Maldive alla Grecia record di vaccinazioni per fare volare il turismo
la Repubblica ESTERI

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha già messo le mani avanti con il piano per immunizzare Capri e Ischia.

E ora che il vento sta girando, il mancato bollino di isole Covid-free rischia di costare loro carissimo

A Gibilterra, che per fortuna non ci fa troppa concorrenza, la campagna vaccinale è già arrivata al 95% della popolazione.

Unico problema: la concorrenza nel settore è partita molto prima di noi. (la Repubblica)

Su altri media

Non si può pensare ad un’estate di sbarchi, anche perché l’estate deve essere il boom del turismo e del rilancio economico. Lampedusa dovrà accogliere i turisti che pagano, non quelli che sbarcano. (LaPresse)

E’ possibile che sia permessa invece solo alle isole, anche se una sosta al Pireo per prendere i traghetti sarà probabilmente ammessa Per le isole è stato abbandonato lo schema di graduatorie legate all’età delle persone, che avrebbe solo complicato i rifornimenti di vaccino. (La Stampa)

Qualora si decidesse di soggiornare presso guest-house, è previsto che il test venga fatto nelle 72 ore antecedenti alla partenza. LE “OASI“ COVID-FREE. E poi ci sono una dozzina di Paesi al mondo sono davvero covid free, ovvero posti che non hanno mai conosciuto il coronavirus. (ilmessaggero.it)

TURISMO/ Perché l'Italia non alimenta la stagione estiva come Spagna e Grecia?

Alcune isole come Kastellorizo (quella nel Dodecaneso in cui fu girato il capolavoro di Salvatores Mediterraneo), Meganisi, Furni, Kastos e altre quattro sono Covid free. In altre isole con meno di 1000 abitanti è stata praticamente completata la vaccinazionale della popolazione adulta. (Today.it)

A voler seguire i detti popolari, dunque, e nello sforzarci a essere ottimisti, ci dovremmo essere. Non possiamo permetterci di perdere la stagione turistica estiva: sarebbe un colpo dal quale il sistema turistico italiano, arrivato ormai al 14esimo mese di crisi, difficilmente si riprenderebbe”. (Il Sussidiario.net)

I tempi cambiano, ma i progetti europei recuperano le buone vecchie abitudini riconvertendole in una veste tecnologica e sostenibile. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr