MotoGP, Danilo Petrucci: “Con le gomme nuove sprofondiamo”

MotoGP, Danilo Petrucci: “Con le gomme nuove sprofondiamo”
Altri dettagli:
Corse di Moto SPORT

Danilo Petrucci inizierà il Gran Premio MotoGP di Spagna dalla 19^ casella in griglia.

Un sabato costellato di intoppi per Danilo Petrucci a Jerez.

La nuova sella lo sta aiutando ad essere un po’ più comodo in sella alla KTM RC16, continuano invece i problemi in accelerazione e di gomme.

"Serve una bella partenza."

Con le gomme nuove invece sprofondiamo.” A livello di ritmo invece sembra essere un po’ più a posto

(Corse di Moto)

Se ne è parlato anche su altri giornali

2 Maggio 2021. La leggenda della Ducati si rivolge al Dottore: "Saresti ancora in testa se si togliesse tutta l'elettronica". Il livello della tecnologia e dell’elettronica è talmente alto che è difficile capire quale sia il reale valore del pilota". (Sportal)

In classifica generale, Acosta incrementa il suo vantaggio a 51 punti sul secondo, Andrea Migno. Andrea Migno (Ita) Honda a 0"548. 5. (Quotidiano.net)

Resta, comunque, notevole il passo gara scandito dalle due moto di Iwata, con la combinazione soft (anteriore) e medium (posteriore). Prosegue, invece, il momento di difficoltà di Marc Marquez e di Valentino Rossi. (OA Sport)

MotoGp Gp Jerez, diretta gara: dove vederla in tv

Si parte alle ore 9:40 con il warm-up, mentre il semaforo verde per la gara che assegnerà il Gp scatterà alle ore 14:00, con Fabio Quartararo (Yamaha) in pole position. La giornata sarà trasmessa interamente in diretta tv sui canali di Sky Sport dedicati alla MotoGP (canale 208), in streaming sulla piattaforma DAZN e su Sky Go (Tuttosport)

F1 a Portimao: GP alle 16 live su Sky Sport F1. Per la prima volta una stagione della top-class si apre con un pareggio di 2 pole Ducati contro 2 pole Yamaha. Bagnaia, 4° al via a Jerez: "Le Yamaha vanno forte, sfruttano meglio di noi il grip con la gomma. (Sky Sport)

Sessione conclusa. 14.45 – Jack Miller (Ducati) ha sfruttato una grande partenza per fare gara di testa sin dalle prime battute. Transita Miller (Ducati) in testa, tre decimi su Morbidelli, cinque su Bagnaia (Ducati) e sei su Quartararo (Yamaha). (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr