Bella Ciao dovrebbe unire e non dividere: #IostoconHysaj

Bella Ciao dovrebbe unire e non dividere: #IostoconHysaj
Milan News 24 SPORT

Che dovrebbe unire invece che dividere.

L’hashtag #IostoconHysaj ha riunito decine di migliaia di persone sotto il cappello della solidarietà e del rispetto

Risvolti sempre più incredibili nella vicenda che sta coinvolgendo Hysaj, “colpevole” agli occhi di alcuni tifosi della Lazio di aver cantato Bella Ciao. Sembrava volger al lieto fine il caso legato a Elseid Hysaj e alla sua esibizione sulle note di Bella Ciao. (Milan News 24)

Su altri media

Tutto facile per gli uomini di Maurizio Sarri. La Lazio ha vinto in modo ampio la seconda amichevole stagionale, battuta per 11-0 la squadra dilettante del Fiori Barp Mas. (AreaNapoli.it)

Ciascuno ha cercato di dirgli qualcosa mentre l’ex Napoli procedeva verso il centrocampo con uno sguardo di nuovo intrappolato da pensieri pesanti. La sua è stata la quarta rete nella goleada della Lazio alla seconda uscita stagionale sotto le Tre Cime di Lavaredo (La Gazzetta dello Sport)

A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto il giornalista Riccardo Cucchi, per commentare lo spiacevole episodio che ha riguardato Elseid Hysaj, vittima degli insulti degli ultras laziali per aver cantato "Bella Ciao" in un video. (CalcioNapoli24)

Lazio, seconda amichevole stagionale: l'11 di Sarri, Hysaj titolare

Nella ripresa ad aumentare il bottino ci hanno pensato Marusic (65’), Akpa Akpro (72’) e Muriqi (due gol al 79’ e 85’). 20 Luglio 2021. Lazio-Fiori Barp Sospirolo 11-0. Altra goleada per la nuova Lazio di Sarri, che ha travolto 11-0 il Fiori Barp Sospirolo ad Auronzo di Cadore, dopo il 10-0 alla Top 11 Radio Club. (Sportal)

Hysaj, l’albanese ha risposto alla critiche pervenutegli nei giorni scorsi. Ecco cosa ha fatto in amichevole contro il Belluno. Il terzino albanese, Elseid Hysaj, ha risposto sul campo alle accuse pervenutegli da alcuni esponenti della Curva Nord della Lazio (CalcioToday.it)

Maurizio Sarri, anche alla Lazio, riproporrà quel 4-3-3 che ha fatto le fortune del Napoli nel corso dei tre anni del toscano nel capoluogo campano. Una gara che è servita per dare delle indicazioni dopo i primi giorni di lavoro, in attesa di affrontare avversari più provanti che potranno far capire all'allenatore Maurizio Sarri i progressi del suo lavoro (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr