;

Denaro e sesso per sentenze favorevoli, arrestato un giudice

Denaro e sesso per sentenze favorevoli, arrestato un giudice
Tiscali.it Tiscali.it (Interno)

In alcuni casi i provvedimenti favorevoli richiesti al magistrato, e da questi promessi o assicurati, erano diretti a vanificare, mediante assoluzioni o consistenti riduzioni di pena, sentenze di condanna pronunciate in primo grado dai Tribunali del Distretto di Catanzaro, provvedimenti di misure di prevenzione, già definite in primo grado, o sequestri patrimoniali in applicazione della normativa antimafia, nonchè sentenze in cause civili e accertamenti tributari.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti