Vaccini Johnson&Johnson contaminati con AstraZeneca, 60 milioni di dosi distrutte in Usa

Vaccini Johnson&Johnson contaminati con AstraZeneca, 60 milioni di dosi distrutte in Usa
Approfondimenti:
Fanpage.it ECONOMIA

Ci sono oltre 60 milioni di dosi di vaccini anti covid Johnson & Johnson contaminate che quindi sono inutilizzabili per la campagna vaccinale statunitense e andranno distrutti.

Nell’incidente sono andate distrutte circa 15 milioni di dosi del vaccino Janssen quando un lotto è stato contaminato da un ingrediente utilizzato invece per produrre AstraZeneca.

Per la campagna vaccinale anti covid Usa incentrata tutta sui vaccini da Pfizer-BioNTech e Moderna quindi non sembra una grande perdita. (Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Locatelli a Rainews24: "Fenomeni trombotici più rari con vaccino Janssen rispetto ad Astrazeneca". Le domande dell'inviato di Rainews24 Gerardo D'Amico al Ministro Roberto Speranza e al coordinatore del Cts Franco Locatelli nel corso della conferenza stampa di aggiornamento sulla campagna vaccinale. (Rai News)

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha ufficializzato la posizione dell’esecutivo sulle indicazioni del Cts, che ha consigliato l’uso di AstraZeneca per chi ha più di 60 anni e la vaccinazione eterologa (quindi con Moderna o Pfizer) per chi ha meno di 60 anni e ha già fatto la prima dose con il siero di VaxZevria. (Sky Tg24 )

ohnson e Johnson, è PERFETTO per una specifica fascia d'età secondo il prof. Bassetti. Il VACCINO Johnson & Johnson è arrivato in Italia il 19 APRILEIl vaccino Johnson & Johnson è raccomandato per gli over 60 dopo i rari casi di trombosi riscontrati in seguite alla vaccinazione. (iLMeteo.it)

Locatelli a Rainews24: "Fenomeni trombotici più rari con vaccino Janssen rispetto ad Astrazeneca"

Il comitato, si legge nel verbale, rileva che «il vaccino Janssen viene raccomandato, anche alla luce di quanto definito dalla Cts di Aifa, per soggetti di età superiore ai 60 anni. L'EPIDEMIA AstraZeneca, il ministero: «Dosi solo agli over 60, per 900mila. (ilmattino.it)

Se ora si cambia decisione da parte delle Autorità competenti ci adegueremo come sempre, sperando che si dica una parola definitiva” Li svolgeremo con la somministrazione esclusiva di dosi Pfizer e Moderna. (piacenzasera.it)

Speranza puntualizza però: "Il 7 aprile il ministero ha raccomandato l'uso preferenziale del vaccino AstraZeneca agli over-60 e Aifa ha ribadito che il profilo beneficio-rischio è più favorevole all'aumento dell'età. (Quotidiano.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr