Verso Macedonia-Italia: Pandev & co. ci provano con il talento e con le botte

Funziona così: dopo ogni sconfitta, i macedoni si prestano a un rito collettivo simile allo «schiaffo del soldato». E prima dell'allenamento si scambiano botte amichevoli, ma sentite, per rimettere l'adrenalina in circolo e fare gruppo. Anche sabato è ... Fonte: Corriere della Sera Corriere della Sera
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....