Covid: perché in Italia ci sono ancora così tanti morti ogni giorno?

Covid: perché in Italia ci sono ancora così tanti morti ogni giorno?
Today INTERNO

Un numero così alto non si aveva da gennaio.

Certo è che il numero così alto, 627 morti in un giorno, desta impressione ed entra a spron battuto nel cuore del dibattito politico, come se si trattasse di 627 morti in 24 ore.

E' "irresponsabile" chiedere le riaperture quando ancora oggi si contano 627 morti per Covid, dice ad esempio Francesco Boccia, responsabile enti locali del Pd

L'ultimo bollettino riporta 627 morti nelle ultime 24 ore. (Today)

Ne parlano anche altre testate

Casa Maja (www.casamaja.it), referente regionale dell’AGGE/Associazione Gruppo Gestori Extralberghiero (https://www.associazioneagge.it/) e socia dell’A.Op.T. Tutti vogliamo continuare nella nostra carriera professionale, ma non sempre e necessariamente dobbiamo restare in città affollate, legati al pendolarismo d’ufficio, come dimostrato dalla pandemia (Soverato Web)

– Una storia lunga 17 anni interrotta dal Covid-19 e dalla crisi economica generata dalle limitazioni per arginare la diffusione della pandemia. A questo si aggiunge che la struttura ha tanti anni e avrebbe bisogno di un piccolo restyling che a oggi non possiamo proprio permetterci economicamente“. (Radio Gold)

Le indicazioni per effettuare le vaccinazioni nei luoghi di lavoro. Con il protocollo sono dunque presentate delle linee guida per effettuare la campagna vaccinale anche in azienda partendo da alcuni principi base e fornendo le indicazioni necessarie. (PuntoSicuro)

Quando ti dimentichi della tua disabilità ma te lo ricorda il Covid-19

E doveva comunque dare la precedenza a destra, visto e considerato che la sua destra era impegnata. La segnaletica orizzontale era scolorita, ma sulla sua direttrice di marcia vi era la segnaletica verticale che preavvertiva lo Stop. (Tarantini Time)

Sono laureata in Sociologia e mi sto specializzando in Comunicazione a Bergamo. L’ho imparato a mie spese, fin dal primo anno a Bergamo, quando la scelta dei bar e dei ristoranti in cui andavo dipendeva dalla conformazione dei posti a sedere, nonché dalla loro effettiva esistenza (L'Eco di Bergamo)

E i suoi genitori adottivi, Katia e Massimiliano, non hanno più parole per spiegare che la sua cameretta è pronta e che farebbero il viaggio in qualsiasi modo, se solo potessero. Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr