L’Alberghiero di Tor Carbone e Assoittica insieme per i laboratori didattici

L’Alberghiero di Tor Carbone e Assoittica insieme per i laboratori didattici
pesceinrete.com INTERNO

Ed è in questo contesto, legato alla storia, alla cultura e all’arte che si inserisce l’iniziativa intrapresa dall’Istituto Alberghiero Tor Carbone.

La Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri vede come presidente Cristina Tonelli e come segretario Giuseppe Palma di Assoittica

Come noto l’Istituto Tor Carbone, oltre ad avere il primato di essere il primo Alberghiero di Roma, ha un passato inscindibilmente legato alla cultura, alla storia, alla tradizione, all’arte, alla bellezza. (pesceinrete.com)

Ne parlano anche altre fonti

Ogni volta la donna ha fornito false dichiarazioni nell’autocertificazione prevista dichiarando generalità non vere e sperando di eludere i controlli sapendo di figurare nell’elenco dei positivi. L’episodio è avvenuto a Siracusa e, secondo quanto riporta l’agenzia DIRE, dove i militari hanno denunciato una donna di 42 anni che si era recata dalla madre e che si era sottoposta anche a una visita medica prendendo una stanza anche in una casa vacanze. (Stretto web)

Nel senso che se domani mattina ci fosse la necessità di trasferire 20 o 30 pazienti in uno o più Covid Hotel, questi sarebbero “funzionali e funzionanti” a riceverli. Ed in assenza di risposte ufficiali e chiarimenti, i motivi di questo “buco nell’acqua” sembrano a dire il vero potersi identificare già dalla procedura di presa in carico di pazienti nei Covid Hotel (Quotidiano del Sud)

Gli investigatori hanno anche registrato interferenze nelle scelte e nelle elezioni a Nocera Terinese e Falerna. “La cosca era pervasiva – ha aggiunto Capomolla – in tutti gli ambiti quotidiani di quel territorio. (Quotidiano online)

In Calabria il 4% dei decessi del 2020 è legato al Covid

3 Maggio 2021 17:08. Qual è il numero “reale” dei vaccinati in Italia Regione per Regione? In questa speciale classifica, pur trovandosi nei bassifondi, Calabria e Sicilia non sono fanalino di coda (Stretto web)

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 430 (20 ricoverati, 410 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.601 (4.520 guariti, 81 deceduti). – Crotone: CASI ATTIVI 877 (35 in reparto; 842 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.708 (4630 guariti, 78 deceduti). (Il Reggino)

Calo nascite, la pandemia spaventa i potenziali neo genitori. Il 2020 segna l’ennesima riduzione delle nascite che sembra non aver fine Secondo il Sistema di Sorveglianza Nazionale integrata dell’Istituto Superiore di Sanità, nel corso del 2020 sono stati registrati 75.891 decessi attribuibili in via diretta al Covid-19. (Corriere della Calabria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr