L’app “Dov’è” di Apple potrà localizzare anche oggetti di altri produttori

La Stampa SCIENZA E TECNOLOGIA

Apple ha infatti appena annunciato ufficialmente il lancio del supporto per l'utilizzo della sua rete Find My con accessori di terze parti.

Leggi anche: Apple nel 2021: AirTags e una novità per la realtà aumentata ANDREA NEPORI ANDREA NEPORI. Find My è stato fin all’inizio utilizzato per localizzare iPhone, poi iPad e altri prodotti Apple.

“Da oltre dieci anni, i nostri clienti si affidano a Dov’è per rintracciare dispositivi Apple smarriti o rubati senza mettere a rischio la loro privacy”, ha dichiarato Bob Borchers, Vice President Worldwide Product Marketing di Apple. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

IPHONE PIEGHEVOLE IN ARRIVO: EMERGE UN BREVETTO INTERAMENTE DEDICATO AI DISPLAY. POTREBBE INTERESSARTI → iPhone 12 vs Samsung Galaxy S21: quale ha perso più valore? Ufficialmente non vi è alcuna conferma, ma sono tante le indiscrezioni che spingono in tale direzione. (Computer Magazine)

Spotify introdurrà la parola chiave per permettere l’attivazione dei comandi vocali senza mani su Android e Apple iOS. Secondo il sito web GSMARENA, Spotify sta lavorando per lanciare a breve (data non specificata) il proprio comando vocale per interagire senza mani con l’applicazione. (HwBrain)

Su iOS c’è un’app truffa che incassa milioni di dollariHDblog.it (Di giovedì 8 aprile 2021) Apple insiste spesso sulla sicurezza del proprio App Store e sulle rigide linee guida che regolano l’approvazione delle app, tanto che ne ha fatto un baluardo anche nello scontro contro Epic Games che tra poco arriverà in tribunale. (Zazoom Blog)

Prodotti Apple: un mondo in continua espansione

Sembra che iOS 15 presenterá un nuovo design del Centro di controllo ispirato a macOS 11 Big Sur. I rapporti includono anche diversi dettagli sul prossimo iPhone 13 di Apple, il quale sappiamo giá che potrebbe arrivare con un display da 120 Hz. (Tecnoandroid)

Apple indica anche i due strumenti disponibili che inserzionisti e società possono impiegare con l’arrivo di iOS 14.5 per gestire e valutare le pubblicità che tutelano privacy e dati degli utenti. (macitynet.it)

Nel caso in cui, invece, l'articolo in permuta non dovesse avere un valore idoneo, sarà Apple a riciclarlo a costo zero Apple stessa, infatti, constatate le condizioni, lo sottoporrà a test rigorosi e certificati per rimetterlo in vendita a prezzo scontato. (Valdelsa.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr