Tornano le ombre su AstraZeneca, due casi sospetti frenano gli open day per i giovani in Liguria: «Almeno 600 rinunce». I medici: «Diamolo solo agli anziani»

Tornano le ombre su AstraZeneca, due casi sospetti frenano gli open day per i giovani in Liguria: «Almeno 600 rinunce». I medici: «Diamolo solo agli anziani»
Approfondimenti:
Open SALUTE

«Non faremo altri open day finché ci sono ancora disponibilità nelle liste, ma in mancanza di certezze non cambieremo la campagna vaccinale: è prematura fare considerazioni sul caso», ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti dopo il rifiuto di massa.

Ma non solo: la lettera sottoscritta dai medici è stata inviata anche all’ufficio del commissario Francesco Figliuolo, che però non sembra aver dato segnali di un cambio di rotta sugli open day. (Open)

Su altri media

"Resta stabile nella sua gravità", a quanto apprende l'Adnkronos Salute dal Policlinico San Martino del capoluogo ligure. Nessun cambiamento nelle condizioni cliniche della 18enne, operata due volte dopo una trombosi a Genova. (Adnkronos)

"L'Ema - ha ricordato Azzari all'Adnkronos Salute - ha indicato che sono possibili, in casi davvero rarissimi, forme specifiche di trombosi. "Escludere le donne giovani dalla somministrazione di vaccini a vettore virale, non solo dalla prima ma anche dalla seconda dose, con indicazioni ancora più chiare". (La Repubblica Firenze.it)

L’APPELLO. La loro intenzione – spiegano – è “rafforzare la fiducia nelle Istituzioni ed evitare rischi inutili tra i nostri giovani”. Un gruppo di 24 medici vaccinatori ha lanciato un appello, dicendosi contrario alla scelta di aprire ai più giovani le vaccinazioni con il siero dell'azienda anglosvedese. (Quotidiano di Sicilia)

Liguria, 600 giovani annullano prenotazioni Astrazeneca dopo il caso della 18enne grave • Imola Oggi

In merito, il Ministro della Salute spieghi le proprie scelte: non si comprende perché ne sia stata permessa la somministrazione agli under 60, visto che con circolare dell’8 aprile 2021 lo stesso Ministero, pur approvando il vaccino anglo-svedese per tutti i maggiorenni raccomandava “un uso preferenziale nelle persone con più di 60 anni”. (SanremoNews.it)

ECCO COSA SUCCEDE QUANDO UN VACCINATO SI AMMALA DI COVID. Le spiegazioni della Prof.ssa Poli. “La VITT, trombosi venosa trombocitopenica indotta da vaccino, è una particolare patologia che si è verificata solo con i vaccini AstraZeneca e J&J – ha dichiarato la biologa Poli – e non con i vaccini a mRNA. (Centro Meteo italiano)

prenotazioni Astrazeneca annullate. Lo ha riferito il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nel punto stampa sulla pandemia: «In questo momento in Liguria ci sono le liste aperte volontarie per gli over 18 che vogliono fare i vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson – spiega – non sono ancora esaurite le disponibilità della settimana scorsa. (Imola Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr