Feste private sì o no ? In zona bianca a fare la differenza non sarà solo il numero degli invitati

Feste private sì o no ? In zona bianca a fare la differenza non sarà solo il numero degli invitati
HelpMeTech INTERNO

dvertisements. . . . In questo ambito è su piccole differenze che si giocano le nuove libertà dopo l’allentamento delle misure.

Il costituzionalista Alfonso Celotto: “Abbiamo una serie di regole contraddittorie.

Questo crea confusione a causa della mole di regole nebulose e sovrapposte” | Read More | Repubblica.it > Cronaca. Advertisements Loading. .dvertisements

(HelpMeTech)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Novità per le zone bianche: via libera anche alle feste private Non solo banchetti per matrimoni e cresime: in zona bianca è possibile organizzare anche feste private. La conferma è contenuta nell’ordinanza firmata il 4 giugno dal ministro della Salute Roberto Speranza che ha decretato il passaggio alla zona bianca di Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto. (Virgilio Notizie)

Entro la fine del mese, comunque, tutto il Paese dovrebbe essere in zona bianca. Anche in zona bianca resta vietato organizzare party in casa o ballare nelle discoteche, che rimangono chiuse almeno per tutto giugno. (IL GIORNO)

Quindi è consentito organizzare feste di matrimoni, cresime, comunioni, ma anche compleanni, anniversari o incontri tra amici e parenti, sempre rispettando le stesse regole dei banchetti Così come accaduto per i banchetti dopo le cerimonie civili e religiose, arriva il via libera anche per festeggiare compleanni e altre ricorrenze. (Il Messaggero Veneto)

Sport di contatto e feste private in zona bianca: i "chiarimenti" ufficiali di Regione Veneto

Lo sostiene, indirettamente, l'ordinanza del 4 giugno con cui il ministero della Salute “promuove” in zona bianca le regioni Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto. Lunedì, dopo Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, sono entrate in zona bianca Abruzzo, Umbria, Liguria e Veneto. (ilmessaggero.it)

Coprifuoco a mezzanotte in tutto il Paese e sette Regioni in zona bianca con quasi 12 milioni di cittadini liberi da restrizioni. Le cerimonie e i banchetti In zona bianca sono consentiti i banchetti dopo le cerimonie civili e religiose: matrimoni, comunioni, cresime. (Corriere della Sera)

I chiarimenti riguardano essenzialmente due distinti ambiti, vale a dire lo svolgimento di "feste private" e la pratica di "sport di contatto" anche al chiuso. Altra puntualizzazione di rilievo contenuta nei "chiarimenti" ufficiali di Regione Veneto riguarda come detto gli "sport di contatto". (VeronaSera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr