L'Europa a portata di mano in tutte le regioni italiane

L'Europa a portata di mano in tutte le regioni italiane
Più informazioni:
Com.Unica ESTERI

Nuovi centri anche nell’area vesuviana di Napoli e presso l’Università di Roma Tre a Roma.

Per l’Italia saranno attivi 45 centri, che aiuteranno Commissione europea e Parlamento europeo a portare le informazioni sulle opportunità offerte dall’Unione europea in tutte le regioni del nostro Paese.

Parte domani, 1° maggio, la nuova generazione dei centri EUROPE DIRECT per il periodo 2021-2025.

Per la prima volta, saranno attivati centri Europe Direct a Taranto, Padova, Salerno, Ravenna, Latina, Camerino, Capo d’Orlando, Tolmezzo e Borgo Valbelluna. (Com.Unica)

La notizia riportata su altri giornali

Si ripartirà, secondo quanto riportato dai quotidiani oggi in edicola, dagli Internazionali di Italia di Tennis a Roma (dagli ottavi di finale del 13 maggio fino al 25% della capienza). Torna il pubblico dal vivo nello sport italiano. (Sportando)

I medici di base: «Folle chiederci di rilasciare un certificato che non esiste». Dai buchi sulla privacy al rischio discriminazione, il lasciapassare pensato per l'estate solleva troppi dubbi. Altro tema è il costo dei tamponi. (La Verità)

La sperimentazione dovrebbe partire dal 10 maggio in Grecia, Spagna, Italia, Malta, Bulgaria, Estonia e Lussemburgo, mentre Cipro è stato inserito nel secondo gruppo. L’Unione è pronta a dar il via, a maggio, alla sperimentazione di certificati digitali comunitari in un gruppo di Paesi, tra cui l’Italia e la Grecia. (In Terris)

Ue. La variante indiana del Covid-19 è stata rilevata dalle autorità sanitarie di alcuni paesi europei

L'integrazione al sistema del pass però dovrà essere convalidata da un accordo legislativo, ma questo potrebbe richiedere tempi legali lunghi. Il passaggio successivo prima dell'entrata in vigore del nuovo sistema di pass sarà l'approvazione da parte degli Stati membri, prevista per la fine di giugno. (AnconaToday)

"Se oggi qualcuno dal Belgio volesse andare a trovare un parente in Italia per tre giorni, dovrebbe fare cinque giorni di quarantena, in Italia", ha ricordato l’alto funzionario. in ESTATE per VIAGGIARE potrebbero servire una MAREA di CERTIFICATI. (iLMeteo.it)

Fino al 12 maggio verrà negato l’ingresso in Italia a chiunque sia stato in India nei 14 giorni precedenti A partire dallo scorso 25 aprile le autorità sanitarie italiane hanno sospeso i viaggi dall’India a per le preoccupazioni dovute alle varianti Covid-19 attive in quel paese. (Notizie Geopolitiche)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr